🔴 ULTIME NOTIZIE :

A mia madre di Yvonne De Rosa, presentazione del libro a Napoli

Presentazione del libro venerdì 10 febbraio 2023 – ore 18:00 - al Salotto Letterario Le Zifere (Piazzetta Nilo, 7 - Napoli). Saluti dell’editore Roberto Nicolucci A discuterne con l’autrice Prof. Stefano Causa Critico d’arte e docente di Storia dell’arte moderna e contemporanea presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli Col. a. (ter.)...

Camorra, arrestati a Portici due killer del clan Vollaro

I due accusati dell'omicidio del macellaio Lucio Sannino avvenuto nel 2014 a Torre del greco

    Fu ucciso per una epurazione interna al  clan Vollaro e oggi a 8 anni di distanza si risolve un Cold Case di Camorra.

    Stamane infatti, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile e del Commissariato di Portici – Ercolano ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di due persone, in quanto gravemente indiziate dei reati di omicidio e di porto e detenzione di due pistole, aggravati dalla finalità di agevolare l’organizzazione di stampo camorristico denominata clan Vollaro, operante in Portici.

    In particolare, l’eliminazione della vittima, Sannino Lucio, sarebbe stata deliberata dal clan per condotte delegittimanti il “prestigio criminale” dei Vollaro per ristabilirne il potere egemonico offuscato da condotte infedeli di un intraneo, che si sarebbe impossessato di denaro sottratto alla cassa dell’organizzazione criminale ed avrebbe commesso rapine in assenza dell’autorizzazione del reggente del clan.

    L’omicidio di Luciano Sannino avvenne la sera del 5 settembre 2014 a Torre del Greco. La vittima gestiva una macelleria equina a Portici, zona di influenza del clan Vollaro. Il pregiudicato scontato un lungo periodo di detenzione ed aveva rilevato l’esercizio commerciale.

    Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Agguato ad Alatri, Thomas Bricca ucciso per errore: ai funerali si chiede “giustizia”

    Dolore e rabbia ai funerali di Thomas Bricca il giovane ucciso due giorni fa ad Alatri. Secondo le ultime ipotesi investigative l'omicidio sarebbe stato un...

    USA Polizia spara e uccide un afroamericano con le gambe amputate e in sedia a rotelle

    Un uomo in sedia a rotelle è stato ucciso dalla polizia a Huntington Park, nel sud della California. Si tratta dell’ennesimo caso che alimenta...

    Castellammare, presentazione del libro Don Riboldi di Pietro Perone edizioni San Paolo

    Don Riboldi 1923-2023 Il coraggio tradito, prefazione mons. Antonio Di Donna, presidente della Conferenza episcopale campana, edizioni San Paolo-Milano. Presentazione del libro di Pietro Perone...

    Messina Denaro, perquisita la casa dell’ex amante

    I carabinieri del Ros stanno perquisendo, a Bagheria, le abitazioni di Maria Mesi, ex amante del boss Matteo Messina Denaro, e del fratello Francesco....