Napoli, pusher spacciava vicino alla chiesa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri sera i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via San Pietro a Maiella hanno notato, nei pressi delle scale di una chiesa, un uomo cedere ad un altro un involucro in cambio di denaro; i due, alla vista degli operatori, si sono dati alla fuga.

I poliziotti, dopo un breve inseguimento terminato in via Santa Maria di Costantinopoli, hanno bloccato lo spacciatore trovandolo in possesso di 48 dosi contenenti circa 48 grammi di marijuana.

In quel momento, poiché erano giunte numerose persone che rendevano difficoltoso l’intervento degli operatori, è arrivata in supporto una volante ma un uomo ha iniziato ad inveire contro gli agenti pronunciando frasi oltraggiose fino a quando, non senza difficoltà, è stato bloccato.

    M.K., 26enne del Mali con precedenti di polizia, è stato arrestato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, mentre l’uomo, identificato per un 32enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Quali sono le squadre di Serie A più in forma nell’ultimo mese?

    A dominare la classifica generale delle statistiche dell’ultimo mese sono Atalanta e Inter, mentre al terzo posto c’è il Bologna. La Roma entra nella...

    Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

    La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE