Frana Casamicciola, ancora senza esito ricerche ultima dispersa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono ancora senza esito le ricerche dell’ultima dispersa della frana di Casamicciola, sull’isola di Ischia, che sabato scorso ha portato alla morte di 10 persone.

Le operazioni di ricerca sono concentrate tra via Celario e via Santa Barbara.Continua anche l’assistenza dei vigili del fuoco alla popolazione per il recupero di masserizie e beni di prima necessità dalle abitazioni. In corso anche le operazioni di rimozione del fango per il ripristino della viabilità. Oggi sull’isola operano 220 vigili del fuoco con 83 mezzi di soccorso.

Frana Casamicciola: 54 famiglie non hanno lasciato la zona rossa

Cinquantaquattro famiglie residenti nella ‘zona rossa’ di Casamicciola non si sono allontanate dalle proprie case: lo ha reso noto il commissario Giovanni Legnini. Nei loro confronti le forze dell’ordine stanno svolgendo “opera di convincimento e persuasione”, con la notifica dell’ordinanza di evacuazione emessa ieri.



    Al momento sono 341 le persone sistemate in hotel, comprese quelle sfollate subito dopo la frana; una novantina hanno notificato di aver trovato autonoma sistemazione, e molte altre – rispetto alle oltre mille potenzialmente interessate – si sono mosse da sole verso famiglie e amici.

    Non piove da diverse ore sull’isola di Ischia e la prima notte fuori casa per gli sfollati sembra sia passata ‘tranquilla’, nonostante la paura e i disagi. Notizie rassicuranti, per ora, anche sul fronte degli smottamenti: nessuna segnalazione ulteriore nella zona rossa.

    Frana Casamicciola: per 130 sfollati cena ‘stellata’ e babà

    Una cena speciale per 130 sfollati è quella che ha preparato ieri sera Nino Di Costanzo, patron di Danì Maison il ristorante di Ischia Porto due stelle Michelin che ha cucinato anche per diverse squadre di forze dell’ordine e soccorritori arrivate sull’isola per la frana killer di via Celario ed ospitati all’hotel Michelangelo.

    Un menù a base di piatti tipici della tradizione napoletana cucinati insieme allo staff di cucina del Michelangelo, il primo albergo che ha riaperto per accogliere le persone sgomberate tra cui alcuni casamicciolesi, le cui abitazioni sono state cancellate dal fiume di fango sceso dall’Epomeo. Insieme a Di Costanzo anche Sasà Capparelli, della omonima pasticceria napoletana che ha portato babà e dolci per tutti i bambini.

    “Una delle esperienze più belle della mia vita – dice lo chef isolano – Ho visto un po’ di gioia e serenità negli occhi dei miei concittadini che hanno vissuto questa terribile esperienza; ho ancora in tasca i bigliettini di ringraziamento ed i disegni fatti dai bimbi, spero di poter organizzare un grande evento solidale a Casamicciola non appena sarà possibile”. 



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Nigeriano arrestato per spaccio a Porta Capuana

    La Polizia di Stato ha condotto un'operazione antidroga a Porta Capuana, che ha portato all'arresto di un individuo sorpreso a cedere droga. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno agito dopo aver notato un soggetto prelevare qualcosa da un contenitore sotto una panchina e consegnarlo in cambio di denaro a un'altra persona. Le forze dell'ordine sono intervenute prontamente, arrestando sia l'acquirente, trovato in possesso della droga acquistata, sia il venditore, che aveva in suo possesso 3...

    Violenta rissa in un albergo di Casapulla: i carabinieri usano spray al peperoncino

    Nella notte scorsa, i Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere sono intervenuti in un albergo di Casapulla per una violenta lite tra un 34enne lituano e un 25enne moldavo. La lite, scaturita per futili motivi, ha causato gravi danni agli arredi e suppellettili della hall. I due uomini, entrambi feriti, non si placavano neanche di fronte ai Carabinieri. L'aggressore, in stato di alterazione psicofisica da alcol, è stato fermato con lo spray al peperoncino. Sul posto...

    Si amplia il museo archeologico di Stabia

    Inaugurazione del nuovo allestimento alla presenza del Ministro Gennaro Sangiuliano. Apertura ufficiale al pubblico 6 marzo 2024 (martedì giorno di chiusura)

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un...

    Forte scossa di terremoto ai Campi Flegrei: avvertita dalla popolazione

    Una forte scossa di terremoto si è registrata alle 10 di oggi, domenica 3 marzo nella zona dei Campi Flegrei. La scossa è stata...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE