🔴 ULTIME NOTIZIE :

Reddito di cittadinanza, bagno di folla per Conte a Scampia

Il presidente del Movimento cinque stelle, Giuseppe Conte in tour a Napoli per difendere il reddito di cittadinanza che il governo meloni vuole abolire

conte scampia reddito di cittadinanza

    “E’ inaccettabile che il Reddito di cittadinanza sia una prerogativa del Sud, ci sono tanti poveri anche al Nord”. Lo ha detto il presidente del Movimento cinque stelle, Giuseppe Conte, oggi a Napoli.

    “Le persone che ho incontrato oggi sono disperate. Hanno la prospettiva di rimanere senza reddito per sfamare figli e non hanno prospettive di trovare lavoro. Non sono tossicodipendenti sul divano, come riferiva il presidente del Consiglio parlando di reddito come metadone. Cercano lavoro”.

    Ha spiegato il presidente del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte a Scampia al termine di una giornata a Napoli che inaugura il tour italiano per il reddito di cittadinanza.

    “Dopo aver trovato i casi truffaldini – ha detto ancora Conte – costituiti dall’1% di chi prende il reddito, da oggi raccontiamo le storie del 99% di percettori che sono senza lavoro. Il reddito va portato avanti non va smantellata questa protezione civile che secondo i dati Istat ha salvato un milione di cittadini dalla povertà.

    Ora dobbiamo lavorare per migliorare le politiche e attive e quindi sollecitare i presidenti delle Regioni a rafforzare i centri dell’impiego e completare la piattaforma informatica per collegare le città e l’Agenzia Nazionale del Lavoro e le agenzie private. Smantellare il reddito significa gettare nella disperazione persone in difficoltà.

    Dire ai cittadini che lo Stato gira lo sguardo verso altri lati o parlare di corsi di formazione per il lavoro è una presa in giro che non va assolutamente fatta. I percettori di oggi non vogliono stare sul divano ma rivendicano dignità sociale”.

    Conte a Scampia, porteremo vostre storie in piazza a Roma

    “Porteremo le vostre storie in piazza a Roma, il Governo non giri la testa dall’altra parte.Chi sbaglia paga, anzi, lo diciamo a tutti, abbiamo previsto che il comportamento fraudolento è punito severamente perché costituisce reato. Ma stiamo parlando di meno dell’1%. Addirittura, rispetto ad altre forme di intervento dello Stato, qui i truffatori ci sono stati in misura minore. Ci sono state tantissime trasmissioni dedicate ai truffatori, adesso vogliamo raccontare anche le storie di chi si trova in difficoltà?”.  

    “Secondo voi questo governo creerà l’occupazione che è mancata negli ultimi decenni e quindi può permettersi il lusso di dire ‘togliamo il reddito, che noi offriamo occupazione?’. Se addirittura pensi di poter offrire occupazione non c’è motivo di togliere questa cintura di sicurezza, saranno sempre di meno coloro che ne usufruiranno. Il problema – conclude l’ex premier – è che l’unica cosa certa è dire ‘Aboliamo il ‘reddito di cittadinanza’”.

    Conte, la nostra proposta cittadinanza dopo le elementari

    “Pensa che con il nostro progetto di legge tu finisci la quinta elementare e prendi la cittadinanza”. Lo ha Giuseppe Conte, durante la sua visita alla Onlus Figli in famiglia di san Giovanni a Teduccio , rivolgendosi ad un bambino nato in Italia da genitori stranieri, dopo avergli chiesto quale classe frequentasse. “Se gli altri cattivoni ci ascoltano – ha poi aggiunto – noi abbiamo una legge gia’ pronta, l’abbiamo gia’ presentata ed ora la ripresentiamo”.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche