Napoli, abusi sulle studentesse mentre erano al microscopio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si chiama Giovanni Migliaccio e ha 64 anni il tecnico di laboratorio del Dipartimento di Biologia dell’Università Federico II di Napoli, arrestato per le violenze sessuali a sei studentesse di biologia.

I carabinieri del Nucleo Investigativo, dopo indagini coordinate dalla IV sezione della Procura di Napoli (procuratore aggiunto Raffaello Falcone) gli hanno notificato l’ordinanza di arresto ai domiciliari emesso dal gip Rosaria Maria Aufieri. Alcune delle violenze che hanno visto vittime sei studentesse sono state perpetrate sotto minaccia, dopo averle attirate nei laboratori con la scusa di mostrare loro le strutture.

In altre occasioni il 64enne è entrato in azione mentre le studentesse si stavano esercitando al microscopio oppure mentre erano intente a lavorare al computer. Alcune ragazze, dopo avere subìto le molestie, venivano assalite da ansia e tachicardia quando dovevano recarsi all’università, come è stato raccontato ai carabinieri, e per timore di incontrare l’indagato preferivano utilizzare gli ingressi secondari all’Ateneo di via Mezzocannone.

    Le vittime, inoltre, hanno informato genitori, fidanzati, docenti e, qualcuna, si è anche recata in un centro antiviolenza. Per il giudice la misura cautelare emessa nei confronti dell’indagato, peraltro rafforzata dal divieto di comunicare con persone diverse da quelle che si occupano della sua assistenza, “si è resa necessaria non solo in quanto il 64enne si è reso protagonista – reiteratamente – degli abusi sessuali ma anche perché ritenuto assolutamente “incapace di contenere i suoi impulsi sessuali”.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    CALCIO MERCATO, il Napoli su Lukaku e il neo promosso Como prepara il colpo Icardi

    In attesa che si sistemino le tante panchine ancora in attesa del loro nuovo 'padrone' (le ultime danno PIOLI in avvicinamento al Napoli, con contratto biennale più opzione per un'ulteriore stagione), con DE ZERBI ancora in attesa di proposte concrete (oltre a quelle di Porto e Marsiglia) dopo il...

    Il cantautore casertano Valerio Piccolo firma la canzone del film di Paolo Sorrentino

    Il poliedrico artista di Caserta, Valerio Piccolo, noto musicista, cantautore, traduttore e adattatore per libri, teatro e cinema, firma la canzone originale "E si' arrivata pure tu" per il nuovo film di Paolo Sorrentino, "Parthenope", in concorso al 77esimo Festival del cinema di Cannes. "Sono onorato e felice di contribuire...

    CRONACA NAPOLI