🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Frana Casamicciola, i sub dei vigili del fuoco cercano i dispersi in mare. IL VIDEO

Intanto la caritas raccogli indumenti per i bimbi

    Sono 150 i vigili del fuoco impegnati nei soccorsi a Ischia. Al lavoro anche i sommozzatori al porto di Casamicciola per verificare l’eventuale presenza di dispersi nelle automobili trascinate in mare dall’ondata di fango.

    Indumenti intimi e tute per bambini. La Caritas di Napoli ha avviato una raccolta a favore degli sfollati di Casamicciola. Il punto di riferimento è il Binario della Solidarietà in via Taddeo da Sessa, nei pressi della stazione ferroviaria di Napoli.

    Si chiedono tute per bambini dai 2 ai 12 anni e gli indumenti per ogni fascia d’età. La Caritas di Napoli, guidata da suor Marisa Pitrella, ha iniziato inviando comunque, a proprie spese, già oggi materiale per circa 100 persone, dai calzini alle magliette intime.

    Si tratta di capi richiesti soprattutto perchè gli sfollati hanno dovuto lasciare improvvisamente le proprie abitazioni e che in alcuni casi sono state travolte dalla frana.

    Nel 2022 in Campania 18 eventi estremi

    Da inizio 2022 in Campania si sono registrati 18 eventi climatici estremi, 6 solo nel mese di novembre. Salgono, inoltre, a 100 i fenomeni estremi monitorati nella regione campana dal 2010 fino ai primi giorni di novembre 2022, tra questi sono 38 i casi di allagamenti e alluvioni e 4 le frane da piogge intense.

    Sono i dati aggiornati diffusi da Legambiente che, con il suo Osservatorio CittàClima, all’indomani della tragedia che ha colpito Ischia, lancia un appello al Governo Meloni per chiedere tre impegni e azioni concrete, non più rimandabili, per la lotta alla crisi climatica e la mitigazione del rischio idrogeologico, garantendo la sicurezza dei cittadini: un piano nazionale di adattamento al clima, una legge contro il consumo di suolo, e l’istituzione di una cabina di regia nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita