Mensa dei Poveri a Salerno: “Senza Rdc qui sarebbe un disastro”

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Salerno in molti, alcuni insospettabili, si rivolgono alla Mensa dei Poveri di San Francesco. Con la spaventosa crisi energetica e l’inflazione alle stelle qui – dove si servono 140 pasti al giorno – il numero degli avventori è raddoppiato e a presentarsi ci sono volti nuovi, dai papà divorziati alle badanti in nero, dai disoccupati ai pensionati come Antonio Mela.

“Prendo una pensione minima, quindi paga affitto, paga luce, rimani senza soldi per mangiare, questa è la situazione”, ha spiegato ai microfoni di Afp Mela. Gli addetti ai lavori lanciano l’allarme, se il prossimo governo dovesse abolire il Reddito di Cittadinanza le cose non potrebbero che peggiorare.

Mario Conte, 70 anni, fondatore della Mensa dei Poveri San Francesco di Salerno: “Perché ovviamente ci sono delle persone che prendono sì il reddito di cittadinanza, altre persone che prendono un minimo di pensione, però comunque non ce la fanno a fine mese per questo aumento che c’è stato sia sulle derrate alimentari, sia sulle utenze.



    Ragion per cui molti li vedremo venire qua”, ha spiegato intervistato da France Presse. Nata ufficialmente nel 1994, la Mensa dei Poveri San Francesco dal 2004 si trova in una nuova e più ampia sede messa a disposizione dalla comunità salesiana e ristrutturata dalla Caritas. Il responsabile della Caritas locale, Rocco Papa: “Una recente indagine ha messo in luce che addirittura una persona su 13 è a rischio povertà estrema. In realtà la nostra provincia e la città in particolare sta vivendo un periodo complicato dopo la pandemia c’è stato poi lo scoppio della guerra”.

    “Le politiche nazionali degli ultimi anni non hanno riguardato una strutturazione del reddito, si è trattato di interventi tampone, che hanno aiutato le famiglie per un po’ di tempo, ma non sono interventi strutturali”, ha concluso Papa.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Arrestato un 30enne di Arzano per estorsione

    Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 30enne di Arzano, già detenuto presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale "Giuseppe Salvia" per altro titolo. L'uomo è gravemente indiziato del reato di estorsione, commesso all'interno dell'agenzia di scommesse SNAI di Via Nazionale a Torre del Greco il 2 dicembre 2023. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, l'uomo avrebbe...

    Vertenza Softlab: presidio dei lavoratori davanti alla Prefettura di Caserta

    I dipendenti casertani dell'azienda Softlab hanno avviato un presidio davanti alla Prefettura di Caserta insieme ai rappresentanti sindacali dei metalmeccanici Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm e Failms. Questa iniziativa segue il presidio tenutosi la settimana scorsa a Napoli davanti alla Regione Campania. Gli addetti, ex dipendenti della multinazionale americana Jabil ora impiegati in Softlab, chiedono chiarezza sul loro futuro lavorativo e il pagamento di arretrati come salari e contributi di cassa integrazione. La situazione si protrae da anni...

    Violenta rissa in un albergo di Casapulla: i carabinieri usano spray al peperoncino

    Nella notte scorsa, i Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere sono intervenuti in un albergo di Casapulla per una violenta lite tra un 34enne lituano e un 25enne moldavo. La lite, scaturita per futili motivi, ha causato gravi danni agli arredi e suppellettili della hall. I due uomini, entrambi feriti, non si placavano neanche di fronte ai Carabinieri. L'aggressore, in stato di alterazione psicofisica da alcol, è stato fermato con lo spray al peperoncino. Sul posto...

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un...

    Forte scossa di terremoto ai Campi Flegrei: avvertita dalla popolazione

    Una forte scossa di terremoto si è registrata alle 10 di oggi, domenica 3 marzo nella zona dei Campi Flegrei. La scossa è stata...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE