Elezioni 2022, minacce di morte via social per Sandro Ruotolo

“‘Vedi come devi fare la fine tua sorella… fai molta attenzione’. E’ la minaccia, infame, che mi è giunta via social. Il riferimento è a mia cugina, Silvia Ruotolo, una delle tante, troppe vittime innocenti uccise dalla camorra. Lo sapevo che prima o poi si sarebbero fatti sentire”. Così in un post sul proprio profilo […]

google news

“‘Vedi come devi fare la fine tua sorella… fai molta attenzione’. E’ la minaccia, infame, che mi è giunta via social.

Il riferimento è a mia cugina, Silvia Ruotolo, una delle tante, troppe vittime innocenti uccise dalla camorra. Lo sapevo che prima o poi si sarebbero fatti sentire”.

Così in un post sul proprio profilo Fb il senatore Sandro Ruotolo che continua: “Mi sono candidato nel collegio uninominale della Camera di Torre del Greco, territori difficili dove a distanza di cento giorni sono stati sciolti per infiltrazioni mafiose due Consigli comunali quello di Castellammare e Torre Annunziata”.

“Oggi, a quattro giorni dal voto, evidentemente – le parole del senatore ricandidato – ci sono ambienti, personaggi che sono infastiditi dal fatto che in questa campagna elettorale continuo a parlare e denunciare la camorra.

Questa minaccia via web, l’ho vissuta come se fosse stato un pugno nello stomaco. Io, come sempre, nonostante le minacce, mi sento un uomo libero. E non tacerò”. 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Sorrento, incidente in moto: muore 24enne

Sorrento. Ancora una giovane vittima della strada in penisola sorrentina. Questa notte infatti i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della locale compagnia sono intervenuti a via Fuorimura...

Giugliano, sul cantiere lavoratori in nero col reddito di cittadinanza

Controlli dei carabinieri a tutela dei lavoratori e dei consumatori a Giugliano e Qualiano

Napoli ricorda Giancarlo Siani nel 37esimo anniversario dell’assassinio

A Napoli i ragazzi lo sentono ancora vivo tra di loro

Agente della Polstrada accusato di violenza sessuale: chiesti 9 anni di carcere

Un agente della polizia stradale della Campania  è sotto processo perché avrebbe abusato sessualmente di due automobiliste alla presenza dei figli minori: la Procura...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita