google news

Calvizzano dolore e commozione ai funerali della piccola Sara Ricciardiello

La 18enne di Calvizzano morta al Cardarelli dopo tre mesi di coma a causa di un incidente stradale

    Dolore e commozione ieri a Calvizzano ai funerali della 18enne Sara Ricciardiello morta l’altro giorno  al Cardarelli di Napoli, dopo tre mesi di coma a causa delle gravi ferite riportate in un incidente stradale.

    Una folla immensa nella parrocchia San Giacomo a Calvizzano, ha voluto dare l’ultimo saluto alla piccola Sara insieme a familiari ed amici. Tutta la comunità si è stretta intorno alla famiglia.

    Nel terribile schianto che ha visto coinvolta Sara, perse la vita il 25enne Marco Merone, di Pozzuoli. Sara frequentava il Carlo Levi di Marano e nei mesi scorsi tantissimi, tra amici e anche professori, hanno condiviso l’appello per la raccolta del sangue, compreso il sindaco. La 18enne è stata in coma farmacologico per diverso tempo ma purtroppo non ce l’ha fatta.

    Calvizzano, il cordoglio del sindaco Giacomo Pirozzi

    “Ci sono giorni che non dovrebbero esistere e cose che non dovrebbero mai accadere. Oggi la comunità piange la scomparsa della giovanissima diciottenne Sara Ricciardiello e di Antonio Agliata. Sara ha lottato a lungo, dopo quel tragico incidente a Licola, ma non ce l’ha fatta. Antonio anche lui dopo un terribile impatto con lo scooter è deceduto ieri a Calvizzano, in Via Mazzini. Due destini legati, due notizie terribili che mai avremo voluto ricevere. È un giorno tragico per il nostro paese. Siamo estremamente addolorati. Sono due lutti tremendi. In questo momento ogni parola è superflua. Siamo affranti come amministratori, come padri e come madri. Un abbraccio sentito alla famiglia di Sara e alla famiglia di Antonio. La terra vi sia lieve”.

    Calvizzano, il dolore delle amiche sui social

    “Oggi ho avuto una notizia che mi ha sconvolto immensamente, ma vorrei solo che questo sia il mio incubo, il mio cuore si è fermato insieme al tuo, non posso credere che tu abbia deciso di andare via… i tuoi ricordi, le nostre risate tutto…. Io questo non lo rivedrò mai più. Tu non meritavi di stare lì…. Avevi una vita immensa avanti piena di sorrisi, hai combattuto fino All’ l’ultimo respiro, credendo che alla fine …. E invece è successo tutto ciò di inaspettato, non avrei mai immaginato questo. Piccola mia ti prego dimmi che tutto questo sia solo un brutto sogno…. Non posso accettarlo questo, che dolore immenso…. Mi manchi …” scrive un’amica sui social.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, riaperta al traffico la Galleria della Vittoria

    “Una preghiera per questo piccolo angelo volato via troppo presto un grandissimo abbraccio alla sua famiglia” , ha invece postato un’altra amica

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV