Sette giorni in Vespa per raccontare sette borghi del Cilento

Sette giorni in Vespa in giro per il Cilento per raccontare le tradizioni, la cucina, la lentezza e i volti di sette borghi diversi dell’entroterra del Parco. E’ l’ultimo progetto del giornalista cilentano Luigi Martino che racconta già il territorio e le sue bellezze attraverso le colonne del giornaledelcilento.it, dove ricopre il ruolo di caporedattore, e […]

google news
Luigi Martino

Sette giorni in Vespa in giro per il Cilento per raccontare le tradizioni, la cucina, la lentezza e i volti di sette borghi diversi dell’entroterra del Parco. E’ l’ultimo progetto del giornalista cilentano Luigi Martino che racconta già il territorio e le sue bellezze attraverso le colonne del giornaledelcilento.it, dove ricopre il ruolo di caporedattore, e sul profilo Instagram personale dove ha superato i 20 mila follower. La partenza è prevista a settembre.

«Essere turisti e divulgatori di bellezze della propria terra è una missione che appartiene un po’ a tutti nel Cilento, dobbiamo solo assumere la consapevolezza di quanto sia importante far conoscere al mondo lo stile di vita dei cilentani, gli usi, il dialetto, le tradizioni, la lentezza, insomma, tutti i pezzi che compongono questo meraviglioso puzzle – afferma Martino -. Ho iniziato qualche anno fa con la rubrica ‘Storie’ dove – attraverso dei video servizi – racconto gli artigiani e i giovani che sono rimasti. Poi ho avvertito la necessità di raccontare i luoghi, soprattutto quelli meno conosciuti, che molto spesso custodiscono le bellezze più inesplorate e incredibili – continua il giornalista -. Adesso voglio mettere insieme tutto e partire per una ‘full immersion’ di una settimana. Raccoglierò materiale video-fotografico e poi darò il via ad una serie di episodi».

Le tappe non sono state ancora rese note, il motivo è chiaro: «Sarà un tour partecipativo – svela Martino – attraverso i social chiederò agli utenti che seguono il giornale del Cilento e il mio profilo Instagram personale, di indicarmi 7 borghi dell’entroterra da raccontare. Terminata questa prima parte, disegnerò il tour sulla mappa e poi avvierò una serie di contatti per individuare chi mi accompagnerà alla scoperta dei paesi. Con me porterò un sacco a pelo ma sono sicuro che l’ospitalità dei miei concittadini non si farà attendere e troverò anche riparo per la notte e qualche tavola imbandita per rifocillarmi e per raccontare anche la tradizione culinaria».

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Napoli indagati i parenti di Samuele: aggredirono un poliziotto al funerale

L'aggressione a un agente della Polizia di Stato che stava riprendendo le esequie con una telecamera: avviso di conclusione indagine per alcuni parenti

Musica, il Barocco napoletano attraverso ‘La voce dell’organo’

Dal 2 ottobre ripartono gli appuntamenti di Convivio Armonico alla Chiesa dell’Immacolata - Vomero

A Torre del Greco revolver pronto all’uso scoperto in un terreno

Controlli dei Carabinieri. Due arresti e 1 denuncia, sequestrata una pistola con 51 proiettili nel corso dei controlli dei Carabinieri a Portici, Ercolano e Torre del Greco

Neonato in pericolo di vita salvato dai medici della Campania e del Lazio

Il piccolo di 50 giorni è stato stabilizzato al Moscati di Avellino e trasferito al Bambin Gesù di Roma

IN PRIMO PIANO

Pubblicita