Napoli, crolla il tetto della piscina a Poggioreale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. “La scarsa notte e’ crollato il tetto della piscina comunale Monfalcone ubicata nel Quartiere Poggioreale. La struttura unica della IV Municipalita’ e’ chiusa dal 2019 perche’ presentava importanti cedimenti”.

Lo rende noto Enrico Cella, consigliere e presidente della Commissione Patrimonio del parlamentino Municipale. “Il Palastadera altro impianto sportivo e’ centro di aggregazione per i ragazzi e’ chiuso da quanche decennio. Mentre per il campetto di calcio Monfalcone posto proprio a pochi metri dalla piscina la IV Municipalita’ si e’ prontemente attivata per metterlo in sicurezza e riaprirlo molto probabilmente nei prossimi mesi”.

Secondo Cella “la piscina come le altre due strutture rappresentava per i ragazzi, oltre all’allontanamento dalla ‘strada’ anche un luogo di ritrovo e socializzazione cosa che e’ mancata in questi anni di chiusura. La cosa a dir poca vergognosa e’ che nel scorso bilancio di previsione approvato dalla Giunta Manfredi non vi e’ un euro per rimettere su queste strutture.

    Non riesco a comprendere come siano possibile che siano state dimenticate tenuto conto che sono le uniche presenti sul territorio della IV Municipalita’. Al Sindaco Manfredi e all’assessore Teresa Armato va l’appello mio e di Ciro Galiero presidente dell’associazione Arenaccia di ridare al quartiere tali strutture”, conclude Cella.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE