Aggiornato -

15 Agosto 2022 - 08:46

Aggiornato -

lunedì 15 Agosto 2022 - 08:46
HomeCronacaLa droga dalla Campania a Perugia, 24 misure cautelari

La droga dalla Campania a Perugia, 24 misure cautelari

La droga dalla Campania a Perugia, 24 misure cautelari. Dodici in carcere e sette ai domiciliari. Dall’alba di oggi, con l’impiego di circa 100 militari, è scattata un’imponente operazione antidroga condotta dai carabinieri del reparto […]
google news

La droga dalla Campania a Perugia, 24 misure cautelari. Dodici in carcere e sette ai domiciliari.

Dall’alba di oggi, con l’impiego di circa 100 militari, è scattata un’imponente operazione antidroga condotta dai carabinieri del reparto operativo-nucleo investigativo del comando provinciale di Perugia, che hanno dato esecuzione a una ordinanza di applicazione di misure cautelari personali emessa dal Gip del tribunale del capoluogo umbro su richiesta della locale procura, nei confronti di 24 persone (di cui 12 destinatarie della custodia in carcere, sette agli arresti domiciliari, due sottoposte all’obbligo di dimora e tre all’obbligo di firma), ritenute “altamente indiziate”, in concorso e a vario titolo, dei reati di detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di eroina.

L’operazione è stata condotta con il supporto delle compagnie di Perugia, Città di Castello, Città della Pieve, Assisi e Spoleto, della componente aerea del 16/o nucleo elicotteri dei carabinieri di Rieti e delle aliquote di primo intervento (Api) di Perugia. L’attività ha anche interessato i territori di Giugliano in Campania (Napoli) e di Frignano (Caserta) e di Rho (Milano), dove i locali comandi carabinieri hanno eseguito perquisizioni a carico di indagati.

Le indagini hanno permesso di individuare le fonti di approvvigionamento dello stupefacente che vedeva come terminale la città di Perugia: tre distinti gruppi di cittadini nigeriani – riferisce la procura – avrebbero operato per fare arrivare la droga dall’estero e dall’area campana per poi rivenderla, una volta trattata, a connazionali che a loro volta rifinivano i livelli inferiori, costituiti da spacciatori nordafricani, in prevalenza cittadini tunisini operanti nei comuni di Perugia e dintorni, che si occupavano delle cessioni su strada, a qualunque ora del giorno e della notte utilizzando, per raggiungere i punti di incontro, i mezzi più disparati: i militari hanno monitorato spostamenti in auto, a piedi, in bici e persino con monopattini.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Leone fortunati oggi

L'oroscopo oggi. Il segno fortunato del 15 agosto è quello del Leone Ariete Il meglio che potreste desiderare, perché al fascino oggi si unisce un’invidiabile dialettica:...

Napoli, Vincenza Donzelli muore per complicazioni post parto

E' una tragedia che ha colpito nel bel mezzo delle festività di Ferragosto il mondo della cultura di Napoli. Vincenza Donzelli, 43 anni, operatrice culturale...

Sorrento, giovani ubriachi alla guida: ritirate 9 patenti

Sorrento. Contrasto della guida in stato d’ebrezza e alterazione da stupefacenti. Stanotte in Piazzale del Lauro a Meta di Sorrento, località ad alta densità turistica...

Il Teatro San Carlo a Napoli è aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto,

Il Teatro San Carlo a Napoli e' aperto ai visitatori per tutto il mese di agosto, Ferragosto compreso. I dati registrati fino ad oggi contano...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita