Casoria, già liberi i due siriani trovati con documenti falsi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casoria, già liberi i due siriani trovati con documenti falsi in un albergo della frazione di Arpino e arrestati dai carabinieri.

I due uomini, un 21enne e un 30enne, di origini siriane erano accusati di falsa dichiarazione e attestazione a pubblico ufficiale.

Entrambi incensurati. A seguito del giudizio con rito direttissimo, il Tribunale di Napoli Nord- Pres. S. Amodeo, riconoscendo la fondatezza della tesi difensiva, nè ha ordinato l’immediata liberazione. Gli uomini erano difesi dall’avvocato Giuseppe Buonanno.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



LEGGI ANCHE

Napoli-Juve, tifoso disabile: “Al Maradona impossibile vedere la partita”

Un tifoso disabile del Napoli ha denunciato la difficile situazione che ha vissuto durante la partita Napoli-Juventus allo Stadio Diego Maradona, sottolineando come non gli fosse possibile vedere la partita, ma solo sentirne i suoni. Stefano Terribile, in carrozzina, ha evidenziato l'abbandono a cui sono stati lasciati i portatori di handicap durante l'evento sportivo, con persone incivili che si posizionavano in piedi di fronte a loro e con scarsa attenzione da parte del personale presente. La...

Nola, raid contro consigliere comunale: 4 colpi al garage

Nella notte scorsa, a Nola , ignoti hanno preso di mira il garage dell'abitazione di Erasmo Scotti, consigliere comunale di maggioranza, colpendolo con quattro colpi d'arma da fuoco. Questo non è il primo episodio del genere per l'uomo di 34 anni, che in passato ha già subito attentati simili, tra cui l'incendio doloso di due veicoli. Attualmente, i carabinieri di Nola e il nucleo investigativo di Castello di Cisterna stanno conducendo le indagini sull'accaduto.

A Padula presentazione del libro fotografico ‘Euthymía’ di Lorenzo Peluso

Al Circolo Carlo Alberto 1886 di Padula arriva “Euthymía. Viaggio nei segni per fermare il tempo” per raccontare le donne. Venerdì 8 marzo ore 18.30 presso la storica sede del Circolo Carlo Alberto 1886, in via Tenente D’Amato, una serata in viaggio, tra i segni del tempo nelle vite vissute di 44 giovani donne anziane. Il racconto tra immagini e riflessioni per omaggiare l’essenza dell’essere umano. Il Circolo Carlo Alberto 1886 festeggia l’8 marzo delle...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE