Benevento, carenza di medici in carcere. Il garante: “Intervenire subito”

Benevento. “I fatti di cui sono stato messo a conoscenza dalla Direzione del carcere sono, a mio avviso, gravissimi. Ritengo che tale questione debba essere affrontata con tempestivita’. Non e’ accettabile che nella struttura penitenziaria non ci siano medici e che il diritto alla salute e alla cura e’ cosi’ messo a rischio”. Lo sottolinea, […]

google news

Benevento. “I fatti di cui sono stato messo a conoscenza dalla Direzione del carcere sono, a mio avviso, gravissimi. Ritengo che tale questione debba essere affrontata con tempestivita’. Non e’ accettabile che nella struttura penitenziaria non ci siano medici e che il diritto alla salute e alla cura e’ cosi’ messo a rischio”.

Lo sottolinea, in una nota, il garante campano dei diritti delle persone sottoposte a misura restrittiva della liberta’ personale, Samuele Ciambriello, che, nei giorni scorsi, ha ricevuto dalla Direzione della Casa circondariale di Benevento una lunga missiva nella quale veniva segnalata la carenza di personale medico all’interno dell’Istituto di pena.

Il garante propone un “tavolo di confronto” sulla questione. Ciambriello, informa un comunicato, ha subito scritto una nota al dirigente dell’Asl di Benevento, il dott. Gennaro Volpe, al dirigente dell’Azienda ospedaliera ‘San Pio’, la dott.ssa Maria Morgante e al Direttore sanitario del carcere, Gennaro Leone.

LEGGI ANCHE  Caserta, percorso pedonale in via Galatina, iniziati i lavori

“Nella lettera, – spiega Ciambriello – dove ribadisco che il diritto alla salute non puo’ essere compresso per ragioni organizzative, propongo l’istituzione di un tavolo di confronto per discutere di tale questione e, ancora, della possibilita’ di riservare dei posti di degenza nell’ospedale di Benevento ai detenuti, anche perche’ e’ la sola provincia in cui non esiste un reparto ospedaliero per chi e’ privato della liberta’ personale”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Castellammare pusher arrestato mentre prepara la droga

In manette a Castellammare il pusher Giuseppe Rosario Langellotti di 34 anni

Caro bollette, panificatori in piazza domani a Napoli

Appuntamento a piazza del Plebiscito, panificatori in piazza contro il caro bollette

Campania, pellegrinaggio della statua della Vergine Medaglia Miracolosa

Ad Ischia ad ottobre iniziativa missionari Vincenziani d'Italia 

Napoli, auto contro impalcature della Galleria Vittoria

Nessun ferito, le misure adottate dal Comune

IN PRIMO PIANO

Pubblicita