HomeCalcioNapoli, indagato De Laurentiis: falso in bilancio nell'affare Osimhen

Napoli, indagato De Laurentiis: falso in bilancio nell’affare Osimhen

google news
napoli de laurentiis
aurelio de laurentiis/foto archivio

Napoli. Falso in bilancio è la pista investigativa che ha condotto i militari della Guardia di Finanza a sequestrare il contratto di Victor Osimhen, calciatore del Napoli arrivato dal Lille nell’estate del 2020.

Inchiesta- anticipata dal quotidiano Il Mattino- che punta a svolgere verifiche sulla compravendita dell’asso nigeriano e sulla contestuale cessione di altri tre calciatori del Napoli. Valutazioni di mercato su cui oggi ci sono verifiche.

Perquisizioni a Napoli, Roma e a Lille, risulta indagato il presidente Aurelio De Laurentiis, oltre ai vertici del consiglio di amministrazione. Il Napoli è assistito dal penalista napoletano Fabio Fulgeri. Pochi mesi fa la giustizia sportiva aveva assolto il Napoli.

Un terreno quello delle plusvalenze e del valore dei calciatori sui quali è difficile fare chiarezza non essendoci una normativa. Il Napoli si sente al sicuro del suo operato.

Secondo una nota della Procura l’obiettivo e’ acquisire documentazione e altri elementi utili in ordine a ipotizzate condotte illecite connesse alla compravendita dei diritti alle prestazioni sportive di alcuni giocatori, avvenute nell’estate 2020, tra la SSC Napoli S.p.a. e il club francese Losc Lille.

La vicenda, – riporta un comunicato della Procura di Napoli – concernente il trasferimento del calciatore professionista Victor Osimhen, gia’ oggetto di una richiesta di ordine d’indagine europeo da parte della Procura JIRS (Juridiction Interre’gionale Spe’cialise’e – Giurisdizione Interregionale Specializzata) del tribunale giudiziario di Lille, ha comportato l’avvio di un procedimento penale anche presso questa Procura.

“Le indagini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli sono finalizzate all’esecuzione dei provvedimenti richiesti dall’autorita’ inquirente francese e di quelli emessi dalla Procura di Napoli”, conclude la nota della Procura.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Reggia di Caserta, l’8 luglio appuntamento con le Notti della Meraviglia

Reggia di Caserta, l'8 luglio appuntamento con le Notti della Meraviglia "Le notti della Meraviglia", la Reggia di Caserta inaugura l'8 luglio una serie di...

Terremoto a Nusco, sciame sismico di bassa intensità: nessun danno

Uno sciame sismico di bassa intensita' e' in corso in alta Irpinia, con epicentro a Nusco. Lo segnale l'Ingv che ha registrato l'attivita' tra i...

Casoria, picchia i medici perché non ottiene il certificato di malattia

I carabinieri a Casoria sono intervenuti in via Don Luigi Sturzo, nella sede della guardia medica. Un paziente si e' presentato per il rilascio di...

San Gennaro Vesuviano, arrestate 2 rom di Secondigliano: dopo un furto in appartamento

San Gennaro Vesuviano. Hanno 31 e 25 anni le due donne arrestate per concorso in furto in abitazione. A sorprenderle in strada i carabinieri...

CRONACHE TV

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita