soresa
Pubblicitasoresa

Napoli, azzerati i debiti del Comune su Bagnoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo la cabina di regia di Bagnoli di ieri arriva una buona notizia per il Comune di Napoli. Parallelamente al completamento della bonifica ambientale, il nuovo corso di Bagnoli viene caratterizzato dalla ‘bonifica giudiziaria‘.

Nell’udienza svoltasi oggi pomeriggio presso la Settima sezione del Tribunale Fallimentare di Napoli (per il Commissariato straordinario di Governo era presente il subcommissario Dino Falconio), sono state poste le basi per un pre-accordo transattivo globale tra i soggetti pubblici coinvolti nel sito di interesse nazionale che porterà poi alla sottoscrizione di un accordo formale entro il 13 luglio.

Nel merito, vengono cancellati tutti i contenziosi in essere, di natura civilistica, amministrativa ed ambientale. Tra i contenziosi cancellati, quello esistente tra Comune di Napoli e Fintecna: l’amministrazione era stata condannata al pagamento di 80 milioni di euro, ma in seguito a tale pre-accordo al Comune vengono azzerati i debiti e non dovrà sborsare un euro.


    Fondamentale l’opera svolta dal presidente Gianpiero Scoppa che ha sollecitato la convergenza verso un accordo tra le parti” dice il sindaco di Napoli e commissario straordinario di Governo per la bonifica ambientale e rigenerazione urbana di Bagnoli-Coroglio, Gaetano Manfredi.

    Con tale decisione condivisa si pone fine a questioni decennali e si compie un nuovo passo decisivo per la ripartenza del sito di Bagnoli. Mettiamo in sicurezza le casse del Comune che non saranno più gravate da questo peso e si creano le condizioni per attrarre investimenti privati sull’area per dare finalmente un futuro a Bagnoli” conclude Manfredi.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Camorra, Antonio Natale mentre moriva in auto chiese all’amico mandante: “Domè…aiutami…”

    "Domè (Domenico)... aiutami": malgrado fosse gravemente ferito e morente, prima dell'esecuzione finale con un colpo alla testa, il pusher Antonio Natale ancora si fidava...

    IN PRIMO PIANO

    LE NOTIZIE PIU LETTE

    Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

    Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

    Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

    Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

    Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

    Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...