HomeCronaca di CasertaPietramelara, 17enne morto nello schianto contro un cinghiale: sequestrata la salma

Pietramelara, 17enne morto nello schianto contro un cinghiale: sequestrata la salma

google news

Pietramelara. L’Autorità Giudiziaria ha disposto il blocco della salma dell’adolescente morto nel tragico sinistro stradale avvenuta l’altra notte alle porte di Pietramelara. Il corpo di Francesco D’Onofrio è stato trasferito presso l’Istituto di Medicina Legale di Caserta per eseguire gli esami medico legali necessari per capire le esatte ragioni che hanno determinato la morte del 17enne.

Subito dopo la salma sarà liberata e consegnata ai familiari per la sepoltura. Nessuno dei due aveva la patente e l’età giusta per guidare una vettura. Nonostante tutto hanno preso l’auto per raggiungere la vicina Pietramelara. Lo schianto, prima contro un cinghiale e poi contro un muretto perimetrale, ha spezzato la giovane vita di Francesco D’Onofrio, avrebbe compiuto 18 anni il prossimo agosto.

I medici del 118 non sono riusciti a salvargli la vita. Troppo gravi le ferite e i traumi subiti durante il tremendo impatto avvenuto lungo la strada provinciale che collega Baia e Latina con Pietramelara. Gravissimo, in pericolo di vita il suo amico che viaggiava con lui, Verolla Carmelindo, 17 anni, è stato ricoverato all’ospedale di Caserta dove i medici stanno tentando di salvarlo. Sul tragico sinistro stradale stanno indagando i carabinieri della stazione di Pietramelara.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, medici di famiglia: “Di questo passo entro agosto saremo in piena emergenza. Omicron può ancora riempire le terapie intensive”

Napoli. "Se andiamo avanti di questo passo, entro agosto potremmo trovarci in piena emergenza Covid. Uno scenario al quale i cittadini non pensano più,...

Maxi-blitz antidroga: per la Cassazione Arena Gaetano non andava arrestato. Annullato provvedimento del riesame.

La Suprema Corte di Cassazione, Sez. 6, accogliendo il ricorso dell’avvocato Vittorio Fucci, ha annullato il provvedimento del Tribunale del Riesame di Napoli, che...

Pomigliano, dopo 20 anni approvato dal consiglio comunale il PUC

Pomigliano. Il Consiglio Comunale ha approvato dopo una seduta fiume, durata fino a notte inoltrata, la componente strutturale al Piano Urbanistico Comunale di Pomigliano...

Quartieri Spagnoli, si aggira di sera armato di taser: il giovane apparterrebbe ad un clan del Pallonetto

Criminalità e delinquenza sono flagelli che colpiscono tanti territori napoletani, tra cui i Quartieri Spagnoli dove il fenomeno delle baby-gang è in costante crescita. Come...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita