Stesa al Rione Sanità: colpi di pistola ai Miracoli

Napoli. Una nuova stesa di camorra è andata in...

Napoli, Stadio Collana, Di Fenza: “Ora restituire struttura a giovani”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Il Tar Campania ha respinto il ricorso proposto dalla “Giano”, concessionaria dello stadio Collana, contro il provvedimento regionale che ha disposto la decadenza della societa’ dalla concessione e ha ordinato il rilascio della struttura sportiva del Vomero, in attesa che il Consiglio di Stato si pronunci definitivamente.

PUBBLICITA

La struttura torna nella piena disponibilita’ della Regione Campania per il tramite dell’agenzia regionale per lo sport. “Siamo soddisfatti – dichiara in una nota il Consigliere Regionale Pasquale Di Fenza, che questa mattina, in occasione della manifestazione per la pace organizzata dalla V Municipalita’, ha visitato la struttura insieme ai Consiglieri del quartiere Pasquale Torino, Rino Nasti e Fabiana Felicita’.

“Questo bene pubblico torna nelle mani della Regione, le inadempienze della societa’ che ha gestito la struttura sono state rilevate anche dal Tribunale Amministrativo Regionale e con questo provvedimento – afferma Di Fenza – possiamo predisporre gli atti per riprendere la gestione dell’impianto consentendo alle tantissime realta’ sportive presenti sul territorio del Vomero e di Posillipo di disporre dello Stadio per la prossima stagione sportiva.

Nel corso del sopralluogo c’e’ stata una proficua interlocuzione con il Presidente della V Municipalita’ Clementina Cozzolino, la quale potrebbe fungere da anello di congiunzione con la Regione gestendo la struttura dopo l’eventuale ristrutturazione degli spazi. I giovani hanno bisogno di punti di aggregazione che al momento mancano, e’ compito delle istituzioni crearli e da parte nostra assicuriamo tutto l’impegno possibile per colmare questa carenza. Ho incontrato l’Assessore Lucia Fortini e insieme ai tanti professori e docenti delle scuole che hanno preso parte all’evento, abbiamo condiviso un bellissimo momento istituzionale”, conclude Di Fenza.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA