Napoli, morto l’operaio caduto dalla piscina comunale di Secondigliano

napoli
google news

L’operaio caduto ieri nel vuoto a Napoli durante un sopralluogo presso la piscina comunale del quartiere di Secondigliano purtroppo e’ deceduto in ospedale verso le 12.

Si chiamava Walter Carbone, era di Volla, aveva 46 anni e lascia una moglie e due figli. Era precipitato alle 9.30 di mattina da una altezza di 10/12 metri mentre compiva un sopralluogo sul tetto in legno lamellare della struttura.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi e purtroppo il suo cuore ha fermato di battere oggi. Sulla tragedia indagano i carabinieri della compagnia Napoli Stella.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

12 Maggio 2022 @ 14:41 / Cronache della Campania

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui