Napoli, morto l’operaio caduto dalla piscina comunale di Secondigliano

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’operaio caduto ieri nel vuoto a Napoli durante un sopralluogo presso la piscina comunale del quartiere di Secondigliano purtroppo e’ deceduto in ospedale verso le 12.

Si chiamava Walter Carbone, era di Volla, aveva 46 anni e lascia una moglie e due figli. Era precipitato alle 9.30 di mattina da una altezza di 10/12 metri mentre compiva un sopralluogo sul tetto in legno lamellare della struttura.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi e purtroppo il suo cuore ha fermato di battere oggi. Sulla tragedia indagano i carabinieri della compagnia Napoli Stella.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli: 4 giovani arrestati per rapina violenta ai Giardini del Molosiglio

    Napoli.La Polizia di Stato ha arrestato  4 minorenni, accusati di rapina pluriaggravata ai danni di due ragazzi bengalesi. I fatti risalgono alla sera del 17 novembre 2023, presso i Giardini del Molosiglio a Napoli. Ad inizio mese erano stati arrestati altri due soggetti, rispettivamente di 20 e 18 anni, entrambi...

    Operaio in nero morto a Scafati: 5 indagati

    Sono cinque gli indagati per la morte del giovane operaio Alessandro Panariello, il 21enne operaio di Poggiomarino travolto ed ucciso da una lastra di acciaio che stava sollevando con una carrucola in un cantiere edile di via Melchiade a Scafati. La famiglia attraverso gli avvocati Gennaro Caracciolo e Agostino Russo...

    CRONACA NAPOLI