HomeAttualitàItaliaBuoni postali fruttiferi prescritti? Il consumatore ha diritto al risarcimento del danno

Buoni postali fruttiferi prescritti? Il consumatore ha diritto al risarcimento del danno

google news
buoni postali
foto dal web

Da ormai alcuni mesi tantissimi risparmiatori stanno avendo difficoltà ad ottenere il corretto rimborso di alcuni buoni postali fruttiferi in loro possesso a causa del fatto che quando i titoli vengono portati all’incasso all’ufficio postale viene loro detto che il diritto al rimborso è ormai caduto in prescrizione.

Ma cosa c’è di vero? Davvero il consumatore non ha più diritto di ottenere un euro per quei buoni?

Secondo l’Arbitro Bancario Finanziario (l’organismo deputato a risolvere i contrasti tra consumatori/risparmiatori ed intermediari) l’intestatario del buono ha comunque diritto ad ottenere il risarcimento del danno patito.

Codacons: “La questione affrontata nelle ultime settimane e mesi è molto complessa e riguarda il fatto che molti consumatori non siano stati correttamente informati dei titoli in loro possesso con l’effetto che moltissimi hanno perso migliaia di euro di investimenti fatti. Ma non tutto è perduto – afferma Marco Donzelli, Presidente Nazionale del Codacons – infatti, da qualche mese a questa parte gli Arbitri hanno ritenuto che l’intermediario debba essere condannato a risarcire il consumatore per il danno patito, dovuto alla mancata consegna del Foglio Informativi Analitico nel quale veniva indicato il valore dell’investimento fatto!

Avete buoni postali e ritenete di essere stati danneggiati? Scriveteci per avere assistenza!”
Contatti: consulenze@codaconslombardia.it

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Nisida, barca speronata all’uscita dal porto: si salvano gettandosi in acqua

Napoli, tragedia sfiorata nelle acque di Nisida. Barca speronata all’uscita dal porto, a bordo si salvano gettandosi in mare. E' mancato veramente poco affinchè oggi...

Castellammare, nonnina violenta condannata a 6 mesi (pena sospesa)

Condannata a sei mesi di reclusione (con pena sospesa) perchè aggredì la maestra della nipote

Costiera Amalfitana, tenta di uccidere la compagna col gas: arrestato

Aveva aperto le valvole del gas nella notte con la compagna che stava dormendo. E' stato arrestato per tentato omicidio S.M., 55enne residente a Tramonti,...

Marano, di nuovo senz’acqua: proteste e disagi

Marano. Taniche e bottiglie di plastica. Nei giorni del grande caldo, a Marano, oltre 57 mila abitanti in totale, continuano da almeno tre mesi...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita