Ischia, vocalist accoltellato nella discoteca perchè rifiuta il saluto

Un uomo di 47anni è stato fermato dai carabinieri a #Ischia mentre il figlio 40enne è irreperibile. E’ stato lui ad accoltellare il vocalist della nota #discotecaBlanco

ischia

Ischia. Si stava trasformando in una tragedia una “guasconeria” di padre e figlio nella nota discoteca Blanco.

I due si sono scagliati con violenza contro il vocalist che si era rifiutati di salutarli e poi il ragazzo lo ha anche accoltellato.

E’ accaduto intorno alle 3.30 di questa mattina. Uno dei della discoteca Blanco, 28 anni, e’ stato ferito al fianco sinistro da un fendente, ed e’ stato curato e dimesso dall’ isolano Rizzoli con una prognosi di 7 giorni. Secondo quanto accertato dai carabinieri, due clienti, padre e figlio, avrebbero chiesto al 28enne, vocalist del locale, un saluto al microfono.

Lo avrebbero poi intimidito con la frase “qua comandiamo noi”. Al suo rifiuto, l’uomo sarebbe stato prima preso a schiaffi e pugni e poi avrebbe ricevuto dal piu’ giovane una coltellata. I due aggressori sono stati identificati.

LEGGI ANCHE  Ischia, 2 locali chiusi per la terza volta

Si tratta di un 47enne, immediatamente rintracciato dai militari dell’Arma, e di un 20enne, ancora irreperibile. Saranno entrambi denunciati. Indagini e ricerche ancora in corso.

1 commento

I commenti sono chiusi.