Covid, 60enne di Ravello muore in ospedale a Salerno: i familiari denunciano

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ morto dopo aver contratto il Covid Biagio Pisacane, il 60enne di Ravello deceduto lo scorso 25 aprile nell’ospedale di Salerno presso cui era ricoverato. La salma e’ ancora ‘bloccata’ all’interno di una cella frigorifera dell’obitorio del nosocomio in attesa che il magistrato valuti le richieste dell’avvocato Adriano Bellacosa, a tutela degli interessi della vedova e dei due figli che chiedono di conoscere le cause della morte dell’uomo.

Dalla fine dello scorso anno Pisacane aveva scoperto di essere affetto da una malattia degenerativa. In ospedale stava affrontando un percorso terapeutico che stava portando a lenti miglioramenti. Ma la scorsa settimana il quadro clinico e’ precipitato a causa del virus contratto all’interno della struttura in cui era entrato, l’ultima volta, agli inizi dello scorso mese di marzo.

Il sospetto dei parenti e’ che vi sia stata leggerezza nella cura di un paziente con difese immunitarie basse. “Al momento e’ presto per sbilanciarsi – dice Bellacosa all’AGI – l’auspicio e’ che il magistrato voglia approfondire la vicenda”. Il legale ha chiesto di verificare se siano stati seguiti tutti i protocolli del caso da parte del personale sanitario.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Napoli, “Se non mi date i soldi vi uccido”, 5 studenti minacciati con un coltello da un presunto camorrista

Nella recente rapina avvenuta a Napoli, 5 studenti ventenni sono stati minacciati da un individuo mentre si preparavano a riprendere l'auto parcheggiata in via...

Il Commissario Straordinario visita l’Istituto Comprensivo “Cilea – Mameli” di Caivano

Il giorno precedente, il prefetto Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione Straordinaria al Comune di Caivano, ha visitato l'Istituto Comprensivo "Cilea - Mameli" di Caivano,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE