Casal di Principe, ubriaco e drogato alla guida uccise 15enne: condannato a 7 anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casal di Principe. Il Tribunale di Napoli Nord ha condannato a 7 anni e 4 mesi il responsabile della morte di Ciro Modugno, un 15enne che ad ottobre era stato coinvolto in un incidente stradale a Casal di Principe.

Il gip, al termine del processo celebrato con rito abbreviato, ha inflitto la pena per omicidio stradale a Pietro Capoluongo, 30anni, del posto, che al momento dell’impatto era sotto l’effetto di alcool e sostanze stupefacenti. Il pm, nella sua requisitoria, aveva sollecitato una condanna a 8 anni.

La difesa, rappresentata dall’avvocato Di Donato, ha preannunciato il ricorso in appello. Quella di questo grave incidente stradale costato al vita al 15enne è una vicenda che scosse l’intera comunità dell’Agro Aversano, area vasta e nevralgica della provincia di Caserta.

    Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine che hanno seguito il caso, il 30enne, alla guida della sua auto, avrebbe invaso la carreggiata opposta, investendo lo scooter guidato dal ragazzo. L’impatto aveva causato gravi lesioni al 15enne che è stato ricoverato all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dov’è morto il giorno seguente. “Nessuna condanna-ha dichiarato la mamma di Ciro, la signora Nunzia, presente in aula al momento della lettura del verdetto -potrà riportare mio figlio in vita”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Vigilanza potenziata nel Sannio a seguito di furti in abitazioni

    Dopo una serie di furti verificatisi nelle abitazioni del Sannio, è stata decisa una maggiore attenzione da parte dei servizi di vigilanza e controllo...

    l Prefetto di Napoli incontra la sindaca per discutere del “Castello delle cerimonie”

    Il prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha recentemente incontrato la sindaca del Comune di S. Antonio Abate, Ilaria Abagnale, su richiesta di quest'ultima. Durante...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Tre omicidi in 10 giorni, maxi blitz a Castellammare e Torre Annunziata

    Tre omicidi in 10 giorni, un fermo e un maxi blitz a Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.E' questo il bilancio della recrudescenza di...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE