Bonus Animali Domestici, che cos’e e come averlo

E’ stato prorogato anche per l’anno 2022. il bonus destinato agli animali domestici

bonus animali
Foto dal Web

Chi possiede un’ animale domestico  sa quanto costa mantenerlo per prendersene cura.  Ma se vogliamo guardare meramente all’aspetto fiscale è giusto sapere che ci sono dei modi per risparmiare.

Ed ‘ stato confermato nel 2022 il per gli domestici registrati all’anagrafe che prevede una pari al 19% dell’importo per spese veterinarie, visite specialistiche, interventi chirurgici, esami di laboratorio e acquisto di farmaci.

Per ottenere il bonus bisogna che i pagamenti siano tracciabili oppure si devono esibire le ricevute fiscali delle spese effettuate. Il bonus può essere chiesto dai cittadini italiani, senza limitazioni legate all’ISEE.

L’importo non puo’ essere superiore ai 550 euro.

Rientrano nella detraibilita’ tutte le cure mediche effettuate dal veterinario comprensive di analisi , interventi chirurgici , acquisto di medicinali prescritti dal veterinario. Non vale per i mangimi speciali anche se prescritti dal veterinario.

Inserendo i dati della fattura nel modello 730 del 2022( come ad esempio per le spese mediche familiari)  in questo si potra’ avere la detrazione.  ed è possibile richiederlo anche se non si e’ specificatamente il proprietario dell’ animale.

LEGGI ANCHE  Tartaruga marina uccisa da un amo a Punta Campanella, lanciato l'appello

Non possono avere accesso a questa detrazione fiscale  chi  ha sostenuto spese per la cura di da allevamento destinati alla riproduzione o al consumo alimentare , hi ha sostenuto spese per la cura di allevati o detenuti per l ‘esercizio di attività  commerciali o agricole.