HomeCronacaNaufragio Concordia: respinta la revisione del processo per Schettino

Naufragio Concordia: respinta la revisione del processo per Schettino

La Corte d'appello Genova dice 'no' all' istanza presentata dai legali di #FrancescoSchettino per l'omicidio colposo delle 32 vittime del naufragio
google news

Naufragio Concordia: la Corte di appello di Genova ha respinto a Francesco Schettino, comandante della nave Costa Concordia nel naufragio del Giglio del 13 gennaio 2012.

Una istanza di revisione del processo che lo ha visto condannato a 16 anni di reclusione, di cui i primi cinque gia’ scontati nel carcere di Rebibbia a Roma. Secondo quanto riporta La Nazione la revisione e’ stata presentata dai difensori di Schettino, avvocati Saverio Senese e Paola Astarita, riguardo all’accusa di omicidio colposo per le 32 vittime del disastro marittimo, ma non per le altre accuse con cui e’ stato condannato in via definitiva che sono lesioni, naufragio, abbandono della nave, mancate comunicazioni alle autorita’.

I legali di Schettino hanno sempre ritenuta errata l’accusa di omicidio colposo e faranno ricorso alla Corte di Cassazione contro la decisione della corte di Genova.

“Siamo sempre convinti che l’accusa di omicidio colposo a Schettino sia errata sulla base di valutazioni di elementi di natura scientifica, tecnica, ingegneristica – ha spiegato l’avvocato Saverio Senese – per questo abbiamo presentato l’istanza di revisione anche se siamo nella condizione di Davide contro Golia. Schettino non poteva disporre dell’apparato peritale di equivalente livello di chi lo accusava. Facciamo tentativi che trovano difficolta’ ma rimaniamo convinti che l’accusa di omicidio colposo per i 32 deceduti sia infondata e proponiamo ricorso in Cassazione”.

Secondo l’avvocato Senese, la corte di appello di Genova ha deciso sulla base delle “perizie e consulenze agli atti del processo di Grosseto, invece avrebbe dovuto disporre proprie perizie, necessarie a un nuovo approfondimento scientifico”. Sempre i legali di Francesco Schettino nel 2018 presentarono ricorso alla Corte europea dei diritti dell’Uomo di Strasburgo e sono in attesa della fissazione della data della causa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, aggressione negli ospedali, i sindacati: “Rafforzare la sicurezza”

Napoli. "Non e' piu' tollerabile che episodi di violenza e danneggiamenti, come quello al pronto soccorso di Torre del Greco si verifichino ancora, vuoi...

Sorrento, il sindaco vieta di camminare a torso nudo o in costume

A Sorrento e' vietato circolare sia a torso nudo che in costume da bagno. E' quanto prevede un'ordinanza firmata dal sindaco, Massimo Coppola, per arginare,...

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Cancro fortunati oggi

L'oroscopo oggi. Il segno fortunato del 6 luglio è quello del Cancro   Ariete Stranamente pacifici e disponibili all’ascolto, così diversi dal solito si stenta a riconoscervi...

Superenalotto, realizzato un 5+ da oltre 714mila euro. TUTTE LE QUOTE

Nessun '6' né al concorso di oggi del Superenalotto.E' stato però realizzato a Parabiago, in provincia di Milano, un '5+1' che vince 714.654 euro....

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita