Napoli, parcheggiatore abusivo aggredisce i poliziotti al Vomero: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri mattina gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Ottavio Caiazzo, nei pressi dell’ospedale “Santobono”, hanno notato una persona che stava svolgendo l’attività di parcheggiatore abusivo e, alla loro vista, si è data alla fuga.

I poliziotti, dopo un breve inseguimento, hanno raggiunto l’uomo il quale ha rifiutato di fornire le proprie generalità e ha iniziato a dare in escandescenze inveendo contro gli operatori che, non senza difficoltà e dopo una colluttazione, lo hanno bloccato.

M.M., 44enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per false dichiarazioni sulla identità o qualità personali, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale; inoltre, è risultato destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso il 20 febbraio 2020 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – Ufficio Esecuzioni Penali poiché condannato alla pena di 2 anni, 10 mesi e 18 giorni di reclusione per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate commessi a Napoli nel 2013.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

A Villa Literno sequestrato un allevamento bufalino in condizioni ambientali orribili

In seguito a un servizio di controllo interforze denominato "Action Day," coordinato dalla Questura di Caserta per la prevenzione e il contrasto dei roghi...

Lavori straordinari, stop ai treni su due tratte della Circumvesuviana nel weekend

L'Ente Autonomo Volturno (EAV), responsabile della gestione delle linee ferroviarie vesuviane, annuncia la sospensione della circolazione su due tratte della Circumvesuviana nel prossimo fine...

‘Raccontami Shakespeare’ al Teatro Serra: la storia di una rivoluzione

Il Teatro Serra di Napoli presenta "Raccontami Shakespeare", uno spettacolo incentrato sulla storia dei fratelli Charles e Mary Lamb. Gli attori Sara Guardascione e...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE