Napoli, controlli anti-movida della polizia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”,  gli agenti dei Commissariati San Ferdinando, Vomero, Montecalvario, Decumani e Bagnoli, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, personale del servizio autonomo della Polizia Locale e della Polizia Metropolitana di Napoli, con il supporto dei Reparti Mobili di Napoli e Taranto, hanno effettuato controlli nei quartieri Chiaia e Vomero, ai Quartieri Spagnoli, nel centro storico e a Bagnoli.

Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato San Ferdinando in via Toledo, via Chiaia, piazza dei Martiri, corso Vittorio Emanuele, via Dei Mille, piazza San Pasquale a Chiaia e piazza Trieste e Trento hanno identificato 120 persone, di cui 25 con precedenti di polizia, controllato 15 veicoli e 14 esercizi commerciali sanzionandone due per occupazione abusiva di suolo pubblico in via Riviera di Chiaia e due in via Bisignano e in vicoletto Belledonne a Chiaia per aver somministrato bevande alcoliche oltre l’orario consentito in violazione dell’ordinanza sindacale.

Inoltre, la titolare di un locale in via Ferdinando Galiani è stata sanzionata poichè priva del “green pass” e della mascherina, per non aver fatto rispettare il distanziamento sociale alla clientela e per aver consentito ad un cliente, in occasione di una festa privata, di esplodere all’esterno del suo locale una “batteria” di fuochi d’artificio senza le prescritte autorizzazioni; il cliente è stato invece denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose.

    Gli operatori in via San Pasquale e in via Pallonetto a Santa Lucia hanno sanzionato due persone poiché sorprese ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo mentre in via Vittorio Imbriani, via Generale Orsini, via Riviera di Chiaia, via Nisco, via Caracciolo e via Lucilio ne hanno denunciate 8 poiché sorprese nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo; tre di queste sono state denunciate anche per inosservanza agli obblighi del DACUR (divieto di accesso alle aree urbane) cui sono sottoposte.

    Infine, insieme a personale della Polizia Locale, hanno contestato 172 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta, per guida senza casco protettivo, per mancata esibizione dei documenti di circolazione e per mancato utilizzo del tagliando di pagamento nei parcheggi con strisce blu e  rimosso un veicolo in divieto di sosta.

    Gli agenti del Commissariato Montecalvario in via Toledo, largo Berlinguer e nei Quartieri Spagnoli hanno identificato 144 persone, sanzionandone due poiché sprovviste di mascherina e sei per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale poiché trovate in possesso di hashish e marijuana. Inoltre, hanno controllato 9 esercizi commerciali sanzionando il dipendente di un bar in vico Due Porte a Toledo poiché privo dei dispositivi di protezione individuali ed un cliente di un bar in piazza Baracche  anch’egli privo di mascherina e, con il supporto della Polizia Locale, hanno rimosso 5 veicoli e contestato 21 violazioni del Codice della Strada per sosta vietata.

    I poliziotti in vico Due Porte a Toledo hanno denunciato un 20enne napoletano per porto di armi od oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di un tirapugni.
    Gli agenti del Commissariato Decumani, nel centro storico, ed in particolare in piazza San Domenico Maggiore, piazzetta Nilo, via Santa Maria di Costantinopoli, via Mezzocannone, piazza Bellini, via San Sebastiano, via San Pietro a Majella, via Candelora, via Santa Chiara, via San Giovanni Maggiore a Pignatelli e in via Banchi Nuovi, hanno identificato 89 persone e controllato 3 esercizi commerciali. Hanno contestato 32 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta e rimosso 27 veicoli per sosta vietata.

    Gli agenti  del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli in  piazza Vanvitelli, belvedere di San Martino, piazza Medaglie d’oro, via Aniello Falcone, via Luca Giordano e via Alessandro Scarlatti dove hanno identificato 70 persone, controllato 3 esercizi commerciali e, con il supporto di personale della Polizia Locale, rimosso 2 veicoli per sosta vietata e contestato 17 violazioni del Codice della Strada.
    Infine, gli agenti del Commissariato Bagnoli in via Coroglio, via Cattolica, via Nisida, via Bagnoli, via Caio Duilio, piazza Bagnoli e via Di Pozzuoli hanno identificato 16 persone.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Amianto in Fincantieri di Castellammare: risarcimento di 140mila euro a operaio di Scafati

    Risarcimento da 190mila euro per un ex operaio Fincantieri di Castellammare di Stabia Un ex operaio della Fincantieri di Castellammare di Stabia ha ottenuto...

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a portare a termine...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE