Napoli, libero vigilato denunciato e poi arrestato in 24 ore a Scampia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli: Controlli dei Carabinieri a Scampia. In meno di 24 ore prima la denuncia a piede libero e poi l’arresto.

Manca poco alla mezzanotte e 2 equipaggi del nucleo radiomobile di napoli sono nel quartiere Scampia, a via Maiella. Vogliono controllare un uomo a bordo di un’utilitaria. Lo conoscono, è un “libero vigilato” 28enne del posto. Gli intimano l’alt e l’uomo si ferma. Improvvisamente, però, l’uomo scende dall’auto e scappa a piedi. I Carabinieri lo inseguono e il brigadiere cade durante la corsa procurandosi delle lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.

Per il militare “contusione ginocchio sinistro e mani con escoriazioni multiple”. I Carabinieri rintracciano il 28enne a casa e lo denunciano a piede libero per la violazione alla prescrizione della misura di sicurezza a cui è sottoposto e per guida senza patente.

    Poche ore dopo i Carabinieri della locale stazione sono impegnati in un servizio anti-droga. Sono appostati e aspettano qualche movimento che possa “interessare”. Ad un certo punto notano un giovane che mentre passeggia si ferma e nasconde in un giardinetto pubblico qualcosa. I militari lo bloccano ed aprono il pacchetto appena occultato.

    Al suo interno 25 stecche di hashish e 30 bustine di marijuana. In caserma i militari constatano che l’uomo fosse lo stesso che i colleghi della radiomobile avevano denunciato poche ore prima. La droga, sequestrata, era già pronta alla vendita per un peso rispettivamente di 81 e 31 grammi. Il 28enne è finito in carcere.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA






    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE