Covid in Italia: 46.169 nuovi casi e 249 morti, tasso positività al 9,5%

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ulteriore calo della curva epidemica in Italia. Secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore i nuovi casi di Covid sono stati 46.169 a fronte dei 49.040 di ieri; sette giorni fa i contagi erano stati 57.890. I tamponi effettuati sono stati 484.530, in lieve aumento rispetto ai 479.447 di ieri, per cui il tasso di positivita’ scende al 9,5% (ieri era 10,2%).

I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 249 (ieri 252), per un totale di 154.013 da inizio pandemia. In diminuzione anche i ricoveri ordinari, di 402 unita’ (per un totale di 12.125) e le terapie intensive, di 47 unita’ (839 il totale), con 56 ingressi del giorno (ieri erano stati 81).

La regione con il maggior numero di casi oggi e’ ancora il Lazio con 5.361, davanti a Lombardia (5.239), Sicilia (4.776), Campania (4.252) e Veneto (4.111). Il numero totale dei casi da inizio pandemia sale a 12.651.251. I dimessi/guariti sono 69.439 in piu’, per un totale di 11.298.010, mentre gli attualmente positivi scendono a 1.199.228 (-22.195), di cui 1.186.264 in isolamento domiciliare.






LEGGI ANCHE

Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE