Covid in Italia: 49.040 casi, 252 morti e tasso positività al 10,2%

SULLO STESSO ARGOMENTO

Prosegue il calo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 49.040 contro i 60.029 di ieri e i 59.749 di una settimana fa.

I tamponi processati sono 479.447 (ieri 603.639) con un tasso di positivita’ che sale al 10,2% (+0,3% rispetto a ieri). I decessi sono 252 (ieri 322): le vittime totali dall’inizio della pandemia sono 153.764.

Calano ancora le terapie intensive, 10 in meno (ieri -32) con 81 ingressi del giorno e scendono complessivamente a 886, e tornano a scendere anche i ricoveri ordinari, 549 in meno (ieri -299), 12.527 in tutto. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.



    La regione con il maggior numero di casi odierni e’ il Lazio con 5.639 contagi, seguita da Lombardia (+5.534), Sicilia (+5.272), Veneto (+4.593), Campania (+4.394) e Puglia (+3.834).

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid in Campania: sono 12 le vittime

    I casi totali arrivano a 12.603.758. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 119.280 (ieri 89.993) per un totale che sale a 11.228.571. Per questo gli attualmente positivi sono ancora in calo, 70.370 in meno (ieri -30.178), e scendono a 1.221.423. Di questi 1.208.010 pazienti sono in isolamento domiciliare.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA


    Torna alla Home


    La danza contemporanea “invade” la città di Napoli con DANCE PARADE!, un evento unico nel suo genere organizzato in occasione della Giornata Internazionale della Danza, istituita dall’International Dance Council dell’UNESCO nel 1982. Domenica 28 aprile le piazze della città di Napoli saranno attraversate da cinque performance curate da Körper |...
    Il Napoli riceve buone notizie dall'infermeria in vista dell'importante anticipo in casa contro l'Empoli, con il tecnico Calzona che può contare sul ritorno di alcuni giocatori chiave. Dopo aver trascorso una giornata di riposo a causa di una gastroenterite, Kvaratskhelia è tornato a lavorare in gruppo con i suoi...
    Anche all'aperto diventa sempre più difficile fumare. A Torino e Milano sono state introdotte nuove regole che limitano la possibilità di accendere una sigaretta in presenza di altre persone o in determinati luoghi. Torino: Divieto di fumare all'aperto a meno di 5 metri da altre persone, senza il loro consenso esplicito. Il...
    In Campania, su 140 comuni monitorati destinatari di beni immobili confiscati, il 66% pubblica l'elenco sul proprio sito web, un miglioramento rispetto all'anno precedente. Il Report "RimanDATI" di Libera Libera ha presentato il terzo Report nazionale sulla trasparenza dei beni confiscati in collaborazione con il Gruppo Abele, l'Università di Torino...

    IN PRIMO PIANO