Controlli in vista del carnevale: sequestrati ad Angri oltre 45mila articoli contraffatti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

Controlli in vista del carnevale: sequestrati ad Angri oltre 45mila articoli contraffatti. Denunciata una donna alla Procura della Repubblica

In prossimità del Carnevale, a Salerno, la Guardia di Finanza ha intensificato i controlli sulla regolarità della merce posta in vendita, sottoponendo a sequestro circa 200 prodotti recanti marchi contraffatti e oltre 45 mila risultati non conformi alle norme previste dal “Codice del Consumo”.

L’intervento delle Fiamme Gialle della Compagnia di Nocera Inferiore ha avuto luogo presso un negozio di Angri (SA), dove sono stati rinvenuti una serie di articoli scolastici ed accessori per la casa e per la cura della persona, per un totale di quasi 200 pezzi, sui quali erano apposti i marchi di note griffe, palesemente contraffatti.



    Nel corso delle attività, i militari hanno poi scoperto ulteriori irregolarità connesse all’inosservanza delle prescrizioni in materia di sicurezza, sequestrando oltre 45.000 prodotti, tra i quali bombolette contenenti la classica schiuma carnevalesca e stelle filanti, privi delle necessarie indicazioni sui materiali e gli eventuali allergeni presenti.

    Tra gli altri articoli cautelati dai Finanzieri, anche alcuni destinati ai bambini, pur in totale assenza della marcatura “CE” – la certificazione che attesta la rispondenza agli standard qualitativi dettati dalla normativa comunitaria -, nonché delle informazioni obbligatorie relative all’età minima consigliata per l’utilizzo.

    La titolare del punto vendita, una donna di nazionalità cinese, è stata intanto denunciata alla competente Procura della Repubblica per il reato di “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi” e segnalata alla locale Camera di Commercio per i connessi profili di carattere amministrativo.

    L’attività di servizio rientra nella più ampia e quotidiana azione di presidio prestata sul territorio dalla Guardia di Finanza, per la salvaguardia della salute pubblica ed a tutela dell’economia legale e della sana imprenditoria.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Prosegue lo sciopero della fame di Gianni Fabbris, Adriano Noviello e Sebastiano Lombardo, allevatori di bufale che da quattro giorni protestano davanti al Ministero della Salute a Roma. Oggi, 50 pacchi di mozzarelle di bufala, donate da quattro caseifici artigianali casertani, sono stati inviati a rappresentanti di Governo, Parlamento e...
    Joao Cancelo, difensore del Barcellona, ha denunciato una serie di insulti e minacce ricevute dopo l'errore che ha contribuito alla sconfitta contro il PSG e all'eliminazione ai quarti di finale di Champions League. L'episodio si è verificato quando il portoghese ha commesso un fallo da rigore su Dembele, permettendo...
    Il Terebinto Edizioni è lieto di annunciare l'undicesima puntata del Caffè Letterario. Riscontri d'Autore, la rassegna avellinese che si è affermata tra i più prestigiosi incontri culturali della provincia irpina, offre uno spazio di dialogo e confronto tra autori e appassionati di letteratura, storia e filosofia. Il prossimo appuntamento si terrà...
    La Commissione parlamentare Antimafia ha richiesto alla Procura di Avellino, guidata da Domenico Airoma, gli atti dell'inchiesta che ha portato all'arresto del sindaco dimissionario Gianluca Festa, dell'ex dirigente comunale Filomena Smiraglia e dell'architetto Fabio Guerriero. Festa è accusato di una serie di gravi reati, tra cui corruzione, concorsi truccati, irregolarità...

    IN PRIMO PIANO