Controlli dei nel comune oplontino. I militari della locale compagnia, insieme a quelli del nucleo subacquei, del reggimento Campania e del Nucleo Cinofili di Sarno hanno identificato 84 persone e ispezionato 38 veicoli. Domenico Vernillo, 38enne del parco “Penniniello”, è stato arrestato in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Torre Annunziata. Dovrà scontare 1 anno e 14 giorni di reclusione per tentata rapina. E’ stato sottoposto alla detenzione domiciliare.

Stessa misura per Francesco Nastri, 28enne di Pompei. Secondo il Tribunale oplontino dovrà scontare 3 anni, 8 mesi e 25 giorni di reclusione per detenzione e spaccio di droga. Anche per lui la detenzione domiciliare.

Denunciato in stato di libertà un 58enne napoletano, titolare di una società di cantieristica navale.
I militari hanno riscontrato diverse violazioni in materia di sicurezza e formazione sui luoghi di lavoro. Per l’imprenditore sanzioni per oltre 14mila euro.

Al titolare di una pasticceria della città, invece, sono state notificate prescrizioni per le violazioni amministrative igienico-sanitarie riscontrate nei locali.

Controlli effettuati anche nei fondali del golfo per verificare e contrastare lo sversamento illecito di rifiuti in mare. Particolare attenzione alle acque del litorale delle “Sette Scogliere”. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni



Benevento, assolto Vincenzo Paradiso: non aveva speso banconote false

Notizia precedente

Controlli nella “movida” a Chiaia: oltre 100 identificati

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..