Salerno, acquistava computer per fare gaming con i soldi della società alimentare: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della stazione Salerno Mercatello e militari del polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Salerno hanno eseguito un provvedimento emesso dal gip salernitano che dispone gli arresti domiciliari, con contestuale sequestro preventivo, nei confronti di S.R., 35enne salernitano indagato dei reati di appropriazione indebita aggravata e continuata e autoriciclaggio.

Le indagini sono scattate a seguito della presentazione di una querela per appropriazione indebita per un importo totale di oltre 700mila euro ai danni di una società attiva nel commercio di prodotti alimentari.

Secondo l’ipotesi accusatoria S.R, dipendente della società per circa un anno, avrebbe proceduto senza alcuna autorizzazione all’acquisto di numerosi supporti informatici rientranti nella gamma dei prodotti per esclusivo utilizzo di “gaming”, che sarebbero poi stati venduti fraudolentemente, per finalità del tutto estranee agli scopi aziendali della ditta, attraverso i più noti marketplace di internet.

    Sono stati anche individuati alcuni conti giochi tramite i quali è stato possibile verificare che per l’anno 2020 l’indagato avrebbe effettuato scommesse sportive per un volume di importo giocato pari a quasi 10 milioni di euro.

    Il gip ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca diretta della somma di 235.245 euro, costituente parte del profitto del reato di autoriciclaggio, o di una somma per equivalente dei beni mobili o immobili appartenenti e comunque nella disponibilità dell’indagato.


    Torna alla Home


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE