Napoli, droga nascosta nel porta occhiali

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nascosti in un porta occhiali 18 involucri contenenti 20 grammi circa di marijuana e 5 stecche di hashish del peso di circa 18 grammi.

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Scampia, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Pazienza nei pressi di uno stabile poiché un cittadino, tramite l’app YouPol, aveva segnalato un’attività di spaccio.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato due persone che, alla loro vista, si sono date alla fuga facendo perdere le proprie tracce ed hanno rinvenuto, vicino al locale caldaia del palazzo, un astuccio per occhiali contenente 18 involucri contenenti 20 grammi circa di marijuana e 5 stecche di hashish del peso di circa 18 grammi.






LEGGI ANCHE

Al Castello Medievale di Faicchio (BN) la fiaba più bella con la ‘Royal Family Experience’

Esperienza immersiva "Royal Family" al Castello Medievale di Faicchio (BN) Il Castello Medievale di Faicchio ospiterà l'evento esclusivo "Royal Family Experience" il 24 e 25...

A Scena Teatro workshop con Giuseppe Sartori ‘Premio Stampa Teatro’

Workshop teatrale con Giuseppe Sartori: "Premio Stampa Teatro" Il “Teatralmente parlando” è il workshop che si terrà presso l'Auditorium del centro sociale di Salerno...

Torre del Greco, faceva prostituire la compagna e mamma di suo figlio: arrestato

L'uomo, di 29 anni, a volte costringeva la compagna di soli 21 anni a guardare mentre faceva sesso con altre donne

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE