Ila studio associato
Lo studio legale International lawyers associates a Napoli


Nell’economia globale, specialmente nel mondo post Covid, tutte le imprese sembrano cambiare la propria struttura.

Anche gli studi legali cambiano pelle. Una nota International Law Firm fondata da un visionario gruppo di penalisti napoletani nei primi anni 2000, – oggigiorno diventata uno degli studi legali di diritto internazionale più importanti del Paese, n.d.r. – ha fatto il “giant leap” avendo allargato i propri orizzonti in una maniera prettamente imprenditoriale, all’americana, facendo impallidire i vecchi parrucconi del diritto: inaugurate 15 sedi in giro per l’Europa ed il mondo, e apertura del proprio pacchetto azionario ad imprese ed investitori stranieri, proprio nel puro stile di una public company d’oltreoceano. composto da capitale misto: avvocati e imprese.

Parliamo di “International Lawyers Associates” il noto studio di via dei Mille a che, per mezzo sei suoi agguerrito avvocati, la crema della professione italiana, si è occupata dei più? noti e delicati casi internazionali, molte volete con valenza anche geopolitica. Senza dubbio uno dei più famosi studi di consulenza giuridica e di pianificazione strategica internazionale, sia nel campo del diritto pubblico che quello contrattuale. Tra i clienti annoverati non si contano le istituzioni governative internazionali e le grandi imprese. multinazionali.

Oggi lo studio, primo in Italia, può contare anche sull’apporto finanziario di investitori statunitensi, brasiliani, e della Penisola Araba.

LEGGI ANCHE  Napoli, aggredisce i poliziotti in via Toledo: denunciato

E di oggi la notizia che proviene da un comunicato ufficiale della agenzia di stampa saudita. Un noto gruppo imprenditoriale, certamente legato alla famiglia reale araba, ha formalmente proposto l’ingresso nella compagine societaria di International Lawyers Associates, per apportare impèortanti flussi di capitali, finalizzati all’estensione world wide web della Law Firm. I sauditi sarebbero interessati ad acquisire una parte importante ma minoritaria delle partecipazioni, il prestigioso studio rimarrebbe così saldamente in mani italiane. I professionisti del prestigioso studio legale di via dei Mille potranno dunque stare tranquilli, ma c’è qualche gola profonda che vocifera che ad toccherà l’ingrato compito di istituire un comité di esperti professionisti che si occuperà della vicenda penale, di un saudita condannato negli Stati Uniti e attualmente incarcerato in Colorado.

e la sua scuola di giuristi tornano alla ribalta, tracciando un percorso nuovo, indicando la via della trasformazione di una professione da molti interpretata in modo arcaico, inattuale antistorico. Diritto e impresa due realtà non solo vicine tra loro, ma intersecantesi a vicenda

International Lawyers Associates, che da anni si interessa di investimenti internazionali e di pianificazione fiscale, oltre che di estradizioni e diritto internazionale pubblico, si inserisce a pieno diritto nel gotha del europeo. Un orgoglio, almeno in parte, campano.