Renica: “Maradona a Napoli non sarebbe rimasto solo”. L’INTERVISTA

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Era la persona più conosciuta del mondo ed è rimasta da sola. Se fosse stato a Napoli non sarebbe rimasto solo”.  Le parole di Alessandro Renica, ex difensore del Napoli ed ex compagno di Maradona, presente all’inaugurazione della statua di Diego Armando Maradona, posizionata stamane all’esterno dei settore distinti nello stadio di Fuorigrotta.

PUBBLICITA

 “Se avesse lavorato per il Napoli sarebbe stato diverso il suo destino”. Con le lacrime agli poi Alessandro Renica spiega: “Diego mi manca tantissimo, come amico. Chi non lo ha conosciuto non sa di cosa stiamo parlando. Era un ragazzo, perché all’epoca era un ragazzo, straordinario, buono, generoso, umile. Sei anni con lui intensi. Mi emoziono ancora adesso quando parlo di Diego. Faccio un po fatica”.


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA (da 17:52)
Renica mette la fascia alla statua Nel giorno del primo anniversario della morte di Diego Armando Maradona, l’ex compagno Alessandro Renica mette la fascia di capitano alla statua raffigurante l’argentino e inaugurata fuori dallo stadio che porta il suo nome.

@RIPRODUZIONE RISERVATA



Torna alla Home

Michele Padovano, ex dirigente sportivo e amico di Antonio Conte, ha alimentato le speculazioni riguardo al futuro allenatore del Napoli durante una recente intervista a Radio Punto Nuovo. Secondo Padovano, il club partenopeo potrebbe già avere un nome in mente per la panchina, con...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Di Carlo: “Napoli? Annata troppo al di sotto delle proprie possibilità. Italiano? Allenatore in crescita…”

Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio CRC, l'allenatore Domenico Di Carlo è intervenuto per discutere del futuro del Napoli e delle prospettive per la prossima stagione. Nel corso della conversazione condotta da Raffaele Auriemma, Di Carlo ha analizzato la situazione attuale del Napoli. "Se Italiano può fare il salto di qualità al Napoli? Ci sono allenatori che...