Il vescovo di Napoli celebra i funerali dei 2 ragazzi uccisi a Ercolano

Monsignor #DomenicoBattaglia, vescovo di Napoli, celebrerà domani i funerali nella chiesa di san Ciro a Portici, di #GiuseppeFusella e #TullioPagliaro, i due ragazzi uccisi ad Ercolano la scorsa settimana

google news

Sarà il vescovo di Napoli monsignor Domenico Battaglia a celebrare domani i funerali nella chiesa di san Ciro a Portici, di Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro, i due ragazzi uccisi ad Ercolano la scorsa settimana.

Il sindaco di Portici, Enzo Cuomo, ha proclamato il lutto cittadino in città. Dalle 14 sarà aperta la camera ardente. Il rito funebre avrà inizio alle 15,30.

Intanto oggi, alle 16, nel Secondo Policlinico di Napoli si terranno gli esami autoptici: i sostituti procuratori di Napoli Luciano d’Angelo e Daniela Varone, secondo quanto si e’ appreso,  dovrebbero chiedere il rito immediato nei confronti dell’autore ovvero, Vincenzo Palumbo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Portici, sotto choc familiari ed amici dei due ragazzi uccisi ad Ercolano

L’autotrasportatore di 53 anni accusato ora di duplice omicidio volontario, e che ha chiamato i soccorsi 26 minuti dopo avere esploso 11 colpi all’indirizzo sulla vettura a bordo della quale c’erano i due ragazzi, morti quasi subito in quanto raggiunti alla testa dalle ogive.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Scoperta al Borgo Marinari officina nautica abusiva

 Nel corso dei controlli la polizia ha scoperta l'officina abusiva e ha denunciato il proprietario. Scoperto anche un ristorante abusivo

Il Trianon Viviani ha assunto l’adozione di piazza Vincenzo Calenda

Firmata oggi la convenzione tra il Comune e la Fondazione

Asl Napoli 2 Nord, è on line il nuovo sito

 La presentazione del Direttore Generale dell'Asl Napoli 2 Nord, Mario Iervolino

 A Napoli coppia di anziani a rischio sgombero, appello all’Asl Napoli

La coppia di anziani a rischio sgombero si difende: "Noi morosi e poveri per costi cure gravi malattie fuori regione"

IN PRIMO PIANO

Pubblicita