Peppe Iodice



Il riparte dagli spettacoli della stagione di Che Comico 2020 stoppati per via del -19.

A premere il tasto re-start è , protagonista, sabato 27 novembre alle 21.15 di “Tutt scemità”, lo show che, prendendo spunto dal suo tormentone, affronterà tutti i temi più attuali per ridicolizzarli.

ADS

Dal trionfo al Premio Charlot nel 1997 ne sono passati di anni e successi per il comico napoletano: dopo Made in Sud, Stasera tutto è possibile e Colorado, oggi Iodice è di nuovo sul palco di Zelig, dall’alto del quale rispolvera le sue gag più celebri mescolandole alle paure legate alla pandemia. Artista dalla comicità strepitosa e immediata, con il suo cabaret dalla battuta fulminea, Iodice è pronto per tornare a Salerno, per omaggiare il pubblico, che lo ha premiato per primo, dei suoi esilaranti monologhi e del suo innato talento nell’improvvisazione.

LEGGI ANCHE  Concorso di corti in Cilento: 'Noi, ragazzi al tempo del Covid'

Secondo ospite in scaletta (da recuperare) sarà Simone Schettino,
protagonista il 4 dicembre. Il fondamentalista napoletano conosciuto e amato in tutta Italia, straordinario fuoriclasse della comicità, con il suo stile diretto e serrato, con la sua satira pungente e sempre bene informata, notissimo al grosso pubblico grazie alle sue numerose performance televisive a partire da “Convension” su Rai 2, salirà sul palco del Ridotto con una carrellata delle sue migliori performance raccolte nello spettacolo “Il meglio di…”.



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

I Vincitori di accordi @ DISACCORDI, festival del cortometraggio

Notizia precedente

Sorrento, le minacce al dj per il pizzo sulla movida: “Ti scasso di mazzate…”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..