🔴 ULTIME NOTIZIE :

Napoli, spaccio nel Centro storico: arrestato 25enne

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Carlo-Arena, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel transitare in vico Giganti hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi frettolosamente introducendosi in uno stabile. I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato trovandolo in possesso...

Operatore Asia in divisa e sullo scooter senza casco durante la diretta di “Ore 14” proprio mentre Borrelli parla della mancanza di regole

Durante la trasmissione televisiva “Ore 14” in onda su Rai 2 mentre si era in collegamento da Napoli con il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio #Borrelli in diretta si vede passare a bordo di uno scooter un operatore #Asia in divisa sprovvisto di casco.

operatore asia

    A Napoli può capitare di vedere sfrecciare a bordo di moto e scooter anche dei dipendenti pubblici in divisa. Durante la trasmissione televisiva “Ore 14” in onda su Rai 2 mentre si era in collegamento da Napoli con il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che da via dei Vergini, dove è avvenuto l’episodio dell’uomo che ha sparato in strada per ‘vendicare’ il figlio che in sella ad un motociclo aveva investito una donna ed è stato trattenuto di un uomo di origini russe in attesa delle forze dell’ordine, raccontava della mancanza di regole e del fenomeno dei centauri ‘spericolati, in diretta si vede passare a bordo di uno scooter un operatore Asia in divisa sprovvisto di casco.

    “Sono arrabbiatissimo per ciò che accaduto. È intollerabile che un operatore dell’Asia, quindi in dipendente pubblico del Comune di Napoli, con indosso la divisa da lavoro se ne vada in giro su uno scooter senza casco dando così una pessima immagine delle istituzioni e della città.

    Abbiamo inviato una nota ad Asia per denunciare ciò che è avvenuto e per sapere chi era il dipendente in divisa che girava senza casco, e di prendere provvedimenti disciplinari. Se i dipendenti pubblici non rispettano le regole che speranza possiamo nutrire allora nei confronti della cittadinanza e in particolare dei giovani?” -sono state le parole Borrelli.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    Le tecnologie rappresentano oramai una parte fondante della nostra quotidianità. Un discorso del genere può essere applicato anche alle sigarette elettroniche. Questi dispositivi, non a caso, si stanno diffondendo un po' in tutti i paesi del Vecchio Continente, Italia compresa. Ci sono diversi vantaggi legati alle e-cig, non ultimo quello riguardante il risparmio. In questa guida, dunque, si andranno ad approfondire i dati e i numeri relativi alle e-cig in Europa, insieme alla già citata questione economica. La diffusione delle e-cig in Europa e altre informazioni utili Gli utilizzatori di sigarette elettroniche sono in aumento in Europa. I dati ovviamente cambiano...
    "Qualcuno ha voluto che Ugo morisse quella sera, perché è stato inseguito e ammazzato. Il carabiniere? Non sta a me giudicare, rispetteremo le sentenze". Lo ha detto, il padre di Ugo Russo, rispondendo alle domande dei giornalisti stamattina, all'esterno del Tribunale di Napoli dove si è svolta l'udienza preliminare del processo nel quale è imputato il carabiniere che gli sparò, uccidendolo, la notte tra il 29 febbraio e il primo marzo 2020, a Napoli, mentre il 15enne tentava di rapinargli l'orologio. In relazione al murales che ricorda Ugo, realizzato nei Quartieri Spagnoli, per il quale il Consiglio di Stato, ieri, ha...

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche