‘L’arte della famiglia’ al Teatro Tram

SULLO STESSO ARGOMENTO

Era una donna d’amore, Luisa De Filippo. Una donna che vivrà tutta la sua vita a tu per tu con il teatro: il teatro che possiede dapprima il suo grande amore Eduardo e poi i suoi figli. Alla sua figura è dedicato lo spettacolo “L’arte della famiglia” che da giovedì 11 a domenica 14 novembre sarà in scena al Teatro Tram di via Port’Alba con testo e regia di Silvio Fornacetti.

Sul palco, Angela Bertamino (Un posto al sole, I Bastardi di Pizzofalcone e Qui Rido io tra le sue esperienze più recenti sul piccolo e grande schermo) e Daniela Quaranta (diplomata all’Accademia d’Arte del Dramma Antico, ha lavorato a lungo con personalità di spicco del panorama teatrale italiano tra cui Mauro Avogadro e Emiliano Bronzino).

Una madre dietro le quinte di una grande famiglia d’arte: inquieta, in attesa. Seduta su una sedia e in compagnia solo di se stessa, dei suoi dubbi, delle sue insicurezze, delle sue paure. In attesa del suo quarto figlio da lei tanto desiderato.

    La malinconia e il rimpianto, forse, le suggeriscono la possibilità di aver rinunciato ad un futuro migliore per lei e per i suoi figli. Ma quello scarpettiano “volto scanzonato” la tengono legata lì, a dondolarsi. L’intento di Silvio Fornacetti è quello di mettere in scena le due anime di Luisa: la donna sensibile e passionale, la madre coraggiosa per l’epoca in cui viveva.

    Un dialogo immaginario tra madre e figlia, un sogno tra vita e scena. Un gioco di ombre e luce che innesca pensieri, confessioni e ricordi reali, o forse no…

     







    LEGGI ANCHE

    Riciclaggio: i broker di Portici ed Ercolano avevano anche un caveau per nascondere i soldi

    L'organizzazione di esperti broker di affari economici con sede a Portici ed Ercolano, sgominata oggi dalla Guardia di Finanza di Napoli con 8 persone...

    Allerta Meteo in Campania: domani previsti forti temporali

    La Protezione civile della Campania ha emesso un'allerta meteo di livello giallo per temporali, valida dalle 14:00 alle 23:59 di domani, mercoledì 28 febbraio. L'avviso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE