. Ieri sera gli agenti del Commissariato Poggioreale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Galileo Ferraris hanno intimato l’ ad un uomo a bordo di un’auto che, alla loro vista, inizialmente ha finto di fermarsi per poi accelerare la marcia in direzione del rione Luzzatti.

Ne è nato un inseguimento nel corso del quale il veicolo ha proseguito la sua corsa effettuando manovre pericolose per la circolazione stradale fino a quando, grazie al supporto di una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato intercettato in via Carlo Bussola dove il conducente ha perso il controllo del mezzo impattando contro il muro di uno stabile e, nonostante l’urto, ha proseguito la fuga a piedi in direzione di via Nicola Fraggianni ma, con difficoltà e dopo una breve colluttazione, è stato bloccato.

LEGGI ANCHE  'Dante Inferno': un'esperienza immersiva a Castel dell'Ovo
ADS

Inoltre, gli operatori l’hanno trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 15 cm e nell’auto hanno rinvenuto diversi arnesi atti allo scasso e una pistola replica ad aria compressa.

Marius Lacatus Cociu, 22enne romeno con precedenti di polizia, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli; infine, l’autovettura è stata sottoposta a sequestro.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Sul web attenti alle password: la parola Napoli tra le più vulnerabili

Notizia precedente

Calcio in Campania: niente tifosi ospiti per Turris-Juve Stabia e Puteolana-Savoia

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..