deserto ballerini italiani morti



Tre italiani sono morti in un incidente stradale durante un’escursione nel vicino a Riad.

I tre sono precipitati con il fuoristrada in una scarpata, insieme a due sauditi che li accompagnavano, durante la giornata di riposo della loro trasferta per l’inaugurazione di un teatro.

ADS

Le vittime sono il 33enne Antonio Caggianelli di Bisceglie, il 28enne Nicolas Esposto di San Giovani Gemini, nell’Agrigentino, e il 32enne Giampiero Giarri di Roma.

Approfittando del giorno libero, 10 giovani italiani avevano deciso di partecipare a una gita nel in cui erano scortati da guide locali. Non sono chiari i motivi dell’incidente in cui una delle jeep è finita in una scarpata.

I corpi delle vittime sono stati recuperati con un elicottero e nella mattina di domenica c’è stato il riconoscimento delle salme che dovrebbero essere rimpatriate nei prossimi giorni. I deceduti erano noti nell’ambiente.

Il pugliese Caggianelli, che era anche coreografo, aveva partecipato all’ultima edizione della Notte della Taranta, ed Esposto aveva fatto diverse apparizioni in corpi di ballo in tv.

Antonio Caggianelli era l’artista in quella che possiamo definire una famiglia normale”, ha raccontato il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, “i suoi genitori lo avevano sempre appoggiato nella realizzazione dei suoi sogni e ormai Antonio era affermato a livello nazionale, tanto da stare pensando di trasferirsi fuori”.
Antonio, che oltre ai genitori lascia una sorella e due fratelli, aveva parlato del tour in Arabia Saudita questa estate durante una manifestazione nella darsena di Bisceglie, in occasione della quale si era esibito su un caicco.

LEGGI ANCHE  Traffico di droga tra Napoli, Caserta e la Sardegna: 32 arresti
le tre vittime dell’incidente nel deserto

Giampiero Giarri, nato a Roma nel luglio 1989, è cresciuto ad Ardea. Era un danzatore professionista, formatosi con prestigiosi ballettisti sia in Italia che all’estero. Giarri si è dedicato prima danza classica, poi danza moderna e contemporanea. Nel suo curriculum “Ben Hur Live”, “Romeo e Giulietta, ama e cambia il mondo”, “Notre Dame de Paris”, ma anche apparizioni televisive in trasmissioni come “Uno Mattina” e “Grande Fratello”.

Antonio Caggianelli, 33 anni, era orginario di Bisceglie. Da anni protagonista nel mondo della danza, come ballerino e coreografo, aveva partecipato all’ultima edizione della Notte della Taranta. «Prima di ogni passo, prima di ogni sguardo arrivava il suo sorriso, bello come il porto della sua città, Bisceglie», ha scritto su Facebook la pagina ufficiale del festival pugliese.

Nicolas Esposto, 28 anni, è nato in Francia ma cresciuto a Cammarata (Agrigento). Dopo aver studiato a Roma, ha preso parte a produzioni importanti. Prestigiosa la partecipazioni alla fiction Rai “C’era una volta Studio Uno”. Nel 2017 si è diplomato alla Gypsy Musical Academy ed è stato scritturato in “Divo Nerone – Opera Rock” come ensemble, ricoprendo anche alcuni ruoli recitati.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, sorpresi a rubare in un panificio ai Colli Aminei: arrestati in 2

Notizia precedente

Osimhen, l’entourage a Radio Marte: “Migliorerà ancora. Se il Napoli continua così lo Scudetto arriverà di sicuro”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..