Torre del Greco, dieci anni di violenze alla moglie: allontanato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Torre del Greco. Violenze e maltrattamenti nei confronti della moglie: un uomo di 46 anni allontanato da casa con divieto di avvicinamento.

La denuncia della donna che ha raccontato di aver subito anni di angherie e maltrattamenti ha spinto il Gip del Tribunale di Torre Annunziata ad emettere l’ordine di allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla vittima.

A notificare il provvedimento a P. R., un uomo di 46 anni di Torre del Greco, i militari della locale stazione. L’uomo, tossicodipendente è accusato del reato di maltrattamenti in famiglia.

    Le indagini hanno avuto origine dalla denuncia sporta dalla compagna dell’indagato, la quale ha riferito di subire, da diversi anni, maltrattamenti tra le mura domestiche, documentati da svariati referti medici e dalla testimonianza della figlia, che suo malgrado assisteva alle angherie dell’uomo.

    La convivenza era diventata un vero e proprio “incubo”, caratterizzato da continue minacce e violenze fisiche e morali, alimentate dal consumo di droga, alle quali la vittima, dopo dieci anni di vessazioni, ha detto basta denunciando il compagno ai carabinieri.






    LEGGI ANCHE

    Casarin: “Gli arbitri sono confusi, le regole cambiano troppo spesso”

    L'ex arbitro e designatore Paolo Casarin, attuale opinionista di 'Radio Anch'io Sport' su Radio Rai 1, ha parlato degli errori arbitrali dell'ultimo turno: "Gli arbitri si trovano in una fase complicata, influenzati da frequenti cambiamenti nelle regole che causano confusione e compromettono inevitabilmente il loro giudizio". "Si cerca di rendere il calcio più spettacolare intervenendo costantemente sulle norme per favorire la produzione di gol, ma dubito fortemente che un risultato di 6-0 sia più apprezzato...

    Napoli, il barman si difende: “Rapporto consensuale”, ma resta in carcere

    Il barman napoletano finito ai domiciliari con l'accusa di avere abusato di una turista britannica a Napoli lo scorso luglio ha risposto al giudice, negando le violenze sessuali. Davanti al gip Carla Sarno, il giovane di 27 anni ha confermato il rapporto sessuale, ma ha sostenuto che sia stato consensuale e caratterizzato da modalità completamente diverse da quelle riportate dalla giovane nella sua denuncia presentata il 13 luglio scorso. Secondo quanto riferito dall'avvocato Roberto Saccomanno, legale...

    Agente penitenziario di Ariano Irpino si uccide con la pistola d’ordinanza

    La vittima aveva 55 anni ed era originario di Serino

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE