Erano in giro per San Sebastiano al Vesuvio con le dei ninja nascoste nel motorino: bloccati dopo un inseguimento e denunciati due minorenni di Ponticelli.

E’ quasi mezzanotte a San Sebastiano al Vesuvio. I della locale stazione stanno effettuando un posto di controllo a via libertà e notano 2 giovani in sella a uno scooter. Gli intimano l’alt ma i ragazzi accelerano. Parte l’inseguimento che termina poco dopo.

ADS

I li bloccano per poi denunciarli a piede libero. Si tratta di 2 minorenni, hanno 15 e 17 anni e sono di Ponticelli. Dovranno rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e di porto di o oggetti atti ad offendere. Quando li hanno perquisiti, i hanno rinvenuto e sequestrato delle armi fuori dal comune: un “nunchaku” – arma anticamente utilizzata dai ninja – sotto la sella e un punteruolo nel borsello di uno dei 2 giovani.

LEGGI ANCHE  Sir e Giffoni: partita la selezione per giovani sceneggiatori

I Carabinieri, prima di affidarli ai rispettivi genitori, hanno sanzionato i minori per guida senza casco, guida senza la copertura assicurativa e per guida senza patente perché mai conseguita



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Risparmiare sulla bolletta del gas: le regole per ridurre i consumi

Notizia precedente

Caserta, muore a 20 anni giovane arbitro di basket

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..