Calcio Napoli

Le pagelle del Napoli: Osimhen da paura, Anguissa domina

Gli azzurri non si fermano più: Ospina mai impegnato, Zielinski serve un assist



napoli-torino




Gli azzurri non si fermano più: Ospina mai impegnato, Zielinski serve un assist.
Ospina: 6. Impegnato anche meno del solito, praticamente quasi mai costretto a parate importanti per salvare il risultato: serata di ordinaria amministrazione per il colombiano.
Di Lorenzo: 6. Non eccellente in alcune fasi della gara, ma fa il suo anche stasera in una partita assolutamente controllata dagli azzurri senza commettere particolari errori.
Rrahmani: 6. Il Cagliari impegna poco la retroguardia azzurra, ma lui è lì e gestisce il reparto con calma. Ancora buoni segnali: Spalletti sembra preferirlo sempre più a Manolas e lui non sta tradendo la fiducia del mister.
Koulibaly: 6,5. Comanda la difesa con la solita diligenza, annullando le risorse offensive dei sardi. In campo si fa sempre sentire e si lancia anche in qualche uscita offensiva.
Mario Rui: 6,5. Il terzino portoghese continua la sua crescita post infortunio: grande attenzione in difesa, con diverse chiusure chiave, e nelle uscite verso gli attacchi partenopei.
Anguissa: 7. Errori ancora non se ne vedono: è ormai diventato insostituibile a centrocampo. Gran palla per Zielinski, che poi fornisce l’assist ad Osimhen per l’1-0. Sfiora anche la rete personale con un tiro da fuori area.
Fabian Ruiz: 6,5. Bene anche oggi: il centrocampo è ormai collaudato e l’intesa con Anguissa continua a consolidarsi partita dopo partita (dall’88’ Demme: sv).
Politano: 6,5. La squadra passa meno del solito dalle sue parti, ma l’esterno italiano trova comunque buone giocate e buoni spunti offensivi (dal 69′ Lozano: 6. Qualche occasione a partita chiusa, ma il gol non arriva)
Zielinski: 7. Il successo del Napoli passa anche dai suoi piedi: si muove sul filo del fuorigioco e trova l’assist di prima per il gol del vantaggio firmato da Osimhen. Sfiora la marcatura personale nella ripresa (dal 69′ Elmas: 5,5. Non entra benissimo, si fa anche ammonire ingenuamente).
Insigne: 7. L’impressione è che i giocatori si affidino a lui nella maggior parte delle azioni offensive: bene come al solito, anche se non perfetto in alcune circostanze. Alla fine ci mette comunque la firma dal dischetto (dal 77′ Ounas: sv).
Osimhen: 7,5. Questa sera è l’incubo di Godin: zampata in anticipo sul centrale per l’1-0, rigore procurato per fallo dell’uruguaiano per il raddoppio di Insigne. Il “Maradona” ruggisce ad ogni sua giocata: è sempre più il Napoli di Victor (dal 77′ Petagna: sv).
 Vincenzo Scarpa

Google News

Il Napoli mette la sesta: battuto anche il Cagliari

Notizia precedente

Spalletti: “Buona partita ma bisogna migliorare, restiamo concentrati”

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..