de luca



“Il 15 settembre si apre l’anno scolastico in presenza anche in Campania ed abbiamo una situazione eccellente per quanto riguarda il personale medico e ospedaliero”.

A dirlo è il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca, durante una conferenza stampa a Salerno. “C’è una situazione molto buona per le medie superiori dove siamo oltre il 75% vaccinazioni ma dobbiamo fare uno sforzo in più per quanto riguarda le medie inferiori” ha detto il governatore.

E poi ha aggiunto ancora: “Credo che cominciamo l’anno scolastico, a meta’ settembre, oggi, in condizioni serene. Procederemo con i tamponi molecolari nelle classi sentinella e manterremo alto il livello di attenzione e controllo. La situazione, in ogni caso, e’ incomparabilmente migliore rispetto a un anno fa. Dobbiamo insistere”.

De Luca: bene Governo su estensione green pass scuole e ospedali

“Il governo sta prendendo, una volta tanto, decisioni tempestive: come l’estensione del green pass a tutti quelli che entrano nelle scuole e negli ospedali e nei luoghi di assembramento”.

“Stiamo facendo una rivoluzione, perche’ siamo di fronte al piu’ grande programma di investimenti nella rete ospedaliera che ci sia mai stato in Campania”.

“Dalle cose che stiamo illustrando a Napoli, dal grande polo pediatrico regionale alla rete ospedaliera che stiamo creando in tutto il resto della regione, da Sessa Aurunca a Solofra, a Pozzuoli, Nola”, spiega il presidente della Regione evidenziando che “il grande ospedale nuovo che si fa a Salerno, il nuovo Ruggi d’Aragona, sara’ il secondo ospedale della regione, nell’ambito di un programma di investimenti di 1,3 miliardi di euro per la sanità”.

LEGGI ANCHE  Nessun '6' né '5+1' al Superenalotto. Realizzati sei 5 da 28mila euro. LE QUOTE

“Quirealizzeremo finalmente anche un’unita’ spinale, nell’ambito di un polo della riabilitazione pubblica, e’ l’unico che avremo nella regione Campania – aggiunge – a questo grande progetto si uniscono altri investimenti che ci saranno nell’ospedale di Nocera Inferiore e di Battipaglia. E’ un programma straordinario di umanizzazione della nostra sanita’ e di completamento dell’offerta sanitaria”. Rispetto a un anno fa, oggi, “presentiamo il progetto definitivo” del nuovo Ruggi.

 “Abbiamo fatto la conferenza di servizi e abbiamo acquisito tutti i pareri urbanistici. Dunque, oggi, siamo pienamente nella fase esecutiva. Avremo a ottobre l’ultimo passaggio amministrativo. Abbiamo definito le ipotesi di nuova viabilita’ intorno al nuovo ospedale e abbiamo anche acquisito, con le Ferrovie, una nuova fermata della metropolitana all’altezza dell’ospedale nuovo che andiamo a realizzare.

A fine anno, avremo il progetto esecutivo e partiamo con la gara. Dal punto di vista amministrativo, abbiamo fatto un miracolo”, chiarisce. “Non esiste in Italia una procedura amministrativa di un anno per realizzare un ospedale di 350 milioni di investimenti e 750 posti letto”, ribadisce De Luca.

 


Google News

Domenico Palmiero vince il Premio ‘Fratelli De Rege’

Notizia precedente

Nuovi appuntamenti del ‘Cilento Music Festival’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..