Napoli



Lecce. Tenta di uccidere la figlia appena nata: arrestata una donna di 34 anni per tentato omicidio. E’ ai domiciliari in una struttura assistenziale.

L’episodio è avvenuto il 23 luglio scorso, stamane i carabinieri hanno arrestato la donna di 34 anni.

Il parto, come hanno ricostruito gli inquirenti, era avvenuto nell’abitazione della donna, in maniera clandestina, nelle prime ore della mattina del 23 luglio scorso, in un comune del basso Salento tra Maglie e Martano.

La puerpera avrebbe dapprima tentato di sopprimere la neonata, per poi abbandonarla nel giardino dell’abitazione, non riuscendo nell’intendo di provocare la morte della piccola.

LEGGI ANCHE  Dalma Maradona: 'Ho ascoltato l'audio di Luque e ho vomitato'

La donna, dopo l’arresto, scattato su ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Lecce che ha coordinato le indagini, è agli arresti domiciliari in una comunità riabilitativa assistenziale. Le indagini sono state eseguite dai carabinieri della compagnia di Maglie e della stazione di Martano.


Google News

Ercolano, stesa in via Pace: si indaga sul messaggio di morte

Notizia precedente

Chelsea, ecco i 130 milioni per Lukaku. Inter, aria di addio

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..