il napoli di spalletti

Spalletti su Insigne: “Sono ottimista”. Locatelli, solo Juve; Milan-Kessie, questione rinnovo

Luciano Spalletti “blinda” Kalidou Koulibaly e Lorenzo Insigne: segnali positivi per i tifosi azzurri al termine della prima settimana del ritiro di Dimaro. Il tecnico, nella serata di ieri, ha risposto ad alcune domande in piazza ed ha parlato soprattutto del mercato e della situazione legata ai due giocatori al centro delle discussioni nelle ultime settimane.

Sul senegalese il tecnico è stato eloquente: “Sono pronto ad incatenarmi da qualche parte per tenerlo – ha detto -. Non ci sono problemi per ora, ma le voci di mercato distraggono lui e gli altri: sono convinto che si troverà un punto da cui ripartire”. Spalletti è fiducioso anche sul caso legato al rinnovo di Insigne: “Sono ottimista, ma dobbiamo aspettare l’incontro con il presidente per capire cosa si diranno”.

Ottimismo anche in casa Juventus per la trattativa legata a Manuel Locatelli, sempre più vicino a vestire bianconero nella prossima stagione. Secondo il Corriere dello Sport il club torinese ha strada libera per affondare il colpo per il centrocampista. Calciomercato.com riporta di una nuova richiesta del Sassuolo, forse quella finale, nelle scorse ore: prestito biennale con obbligo di riscatto (che si dovrà attivare senza alcun dubbio) fissato sui circa 35 milioni più altri 10 di bonus (5 più facili da raggiungere, 5 difficili).

LEGGI ANCHE  Frode fiscale sui carburanti: sequestrati beni per 24 milioni di euro

Il principale rivale dei bianconeri resta l’Arsenal, che sarebbe disposto ad accontentare il ds Carnevali: il 23enne avrebbe, però, detto nuovamente “no” ad un trasferimento in Inghilterra.

Il Milan affronta la questione del rinnovo di Franck Kessie per evitare un nuovo addio nella prossima estate come avvenuto con Donnarumma e Calhanoglu. Secondo la Gazzetta dello Sport i rossoneri avrebbero fretta di trovare l’accordo con il centrocampista: l’ivoriano, al contrario, non corre ed è attualmente impegnato nelle Olimpiadi di Tokyo con la sua nazionale.

Previsto ad ogni modo un incontro con l’entourage del giocatore in settimana: l’idea di Maldini è quella di presentare un’offerta da 5 milioni di euro all’anno più bonus per venire incontro alla richiesta di 6 milioni fatta dal giocatore.

 Vincenzo Scarpa


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..