Bus precipitato a Capri, morto l'autista

Sull’isola arriva l’elicottero con supporto medico, 19 persone ricoverate al Capilupi: l’autista del bus è morto, due feriti gravi sono stati trasportati all’ospedale del Mare di Napoli

Capri. Morto l’autista del bus che stamane è precipitato sulla spiaggia di Marina Grande per circa 5 metri, poco prima delle 11.30.

Il pulmino adibito al trasporto pubblico, dopo aver sfondato le barriere, è volato giù dalla strada per diversi metri sul litorale. Diciannove i feriti, due gravi sono stati trasferiti in elicottero a Napoli.

Un elicottero con supporto medico infermieristico è stato inviato a Capri dalla Asl Napoli 1 Centro, azienda sanitaria competente sul territorio dell’isola di Capri per supportare i medici dell’ospedale Capilupi che stanno soccorrendo le 19 persone ferite. Tutti i medici reperibili sull’isola di Capri sono stati inviati in ospedale per la cura dei pazienti.

LEGGI ANCHE  La Cassazione annulla di nuovo l'ergastolo al boss Marco Di Lauro per l'omicidio dell'innocente Romanò

Due sono i feriti gravi dell’incidente entrambi sono stati trasportati, a bordo di elicotteri, all’ospedale del Mare di Napoli. Gli altri feriti lievi sono stati tutti ricoverati nel locale ospedale, il Capilupi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Capri, autista colto da malore prima di cadere nella scarpata col bus

Sul posto Carabinieri e Vigili del Fuoco stanno effettuando i rilievi del caso, per chiarire la dinamica dell’incidente.

 


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca