Seguici sui Social

Calcio Napoli

Napoli inizia l’era Spalletti da Dimaro

Napoli inizia l’era Spalletti da Dimaro. Gli azzurri domani inizieranno il ritiro a Dimaro senza i Nazionali, ma con Koulibaly ed Osimhen.


PUBBLICITA

Pubblicato

il

napoli inizia l'era Spalletti

Napoli inizia l’era Spalletti da Dimaro

Il Napoli nella giornata di domani, a Dimaro, inizierà il ritiro senza i Nazionali; infatti i neo-campioni d’Europa Insigne, Meret, Di Lorenzo non ci saranno al via. Sono attesi, però, in questi giorni Zielinski e Lozano, con quest’ultimo reduce da un’operazione delicata e recupererà in maniera graduata con lo staff azzurro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli programmate le 2 amichevoli a Dimaro

A Dimaro Luciano Spalletti dovrà valutare Malcuit, Ounas e Luperto per capire se il prossimo anno potrà fare affidamento su di loro o dovranno essere girati nuovamente in prestito.

LEGGI ANCHE  Terremoto nell'Adriatico, la terra continua a tremare: nove le scosse

Napoli inizia l’era Spalletti

Napoli inizia l’era Spalletti

Nelle menti dei tifosi napoletani, invece, c’è il mercato, dato che gli azzurri non hanno ancora dato il via ai colpi estivi; inoltre c’è da monitorare la situazione cessioni con Koulibaly e Fabian Ruiz possibili partenti in caso di offerte importanti. Lorenzo Insigne dopo le ferie si vedrà con la società per discutere del rinnovo, con il numero 24 che non vuole lasciare la propria squadra.

Gianmarco Amato

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Spalletti contento del Napoli: “Abbiamo dato continuità”

Il tecnico del #Napoli, Luciano Spalletti analizza la vittoria di #Cracovia e parla dei giovani

Pubblicato

il

spalletti

E’ contento della prestazione e del risultato, Luciano Spalletti, tecnico del Napoli.

“Abbiamo dato continuità alla preparazione”, commenta così il successo nel test contro il Wisla Cracovia, che segue il successo di 4 giorni fa all’Allianz Arena col Bayern Monaco.

“Si sono viste buone cose in particolare mi è piaciuta la reazione quando siamo passati in svantaggio – aggiunge Spalletti -. Tra l’altro abbiamo giocato in uno stadio pieno di pubblico e di entusiasmo che ci ha fatto rivivere il clima di trasferta. Non era facile risalire”.

“Positiva in particolare la riconferma dei giovani, stanno facendo bene affinchè si possa ben sperare nel loro futuro”, conclude il tecnico degli azzurri.

LEGGI ANCHE  D-Madre, Ri-belle: 2 video performance per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il Napoli 2 vince anche Cracovia

Da domani la squadra inizia la seconda parte del ritiro a Castel di Sangro con la presenza di tutti i big tranne Mertens.

Continua a leggere
longobardi logo